Prova costume: ananas, cioccolato e verdure per dimagrire nei punti giusti

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Prova costume: ananas, cioccolato e verdure per dimagrire nei punti giusti

18-06-2015 - scritto da Paola Perria

I consigli degli esperti per arrivare in perfetta forma alla prova costume.

Dieta per l’estate drenante, modellante e purificante.

Prova costume: ananas, cioccolato e verdure per dimagrire nei punti giusti

Con i primi caldi ci si proietta verso l’estate e uno dei primi pensieri corre alla prova costume, un momento sempre abbastanza temuto. Per la prima volta, dopo mesi, ci dobbiamo confrontare con l’immagine di noi stessi che lo specchio ci rimanda, un’immagine del nostro corpo svestito, pallido e imbarazzato dopo il lungo “oscuramento” invernale.

E’ il momento in cui si tirano le somme, in cui facciamo i conti con le conseguenza delle nostre scelte alimentari e di vita, con eventuali peccati di gola (fatalmente ci verranno in mente tutti, ma proprio tutti), con i rimorsi per i tanti allenamenti in palestra disertati, per l’autoindulgenza, per la poca forza di volontà.

E tuttavia, bando ai sensi di colpa, peraltro inutili, e soprattutto non facciamoci demolire l’autostima da qualche morbidezza di troppo tra fianchi e cosce. La prova costume può diventare una sorta di traguardo, o meglio, di punto di partenza, non tanto per sfoggiare una forma invidiabile in spiaggia (chi se ne importa, alla fine), ma per ritrovare il benessere, per ritrovare il nostro corpo al meglio delle sue possibilità: vitale, scattante, in salute

 

Come fare? Ecco i consigli dietetici della dott.ssa Anavela Serra Visconti, medico estetico ed esperta di benessere.

Innanzitutto dobbiamo stabilire, prima di prendere qualunque provvedimento, se il nostro corpo è ingrassato, o se il problema è piuttosto un certo rilassamento  e magari un po’ di ritenzione idrica. Nel secondo caso non sarà probabilmente necessario seguire una dieta dimagrante, ma sarà utilissimo disintossicare l’organismo, depurarlo di scorie, tossine e liquidi in eccesso. Un periodo di alimentazione detox con effetto drenante ci aiuterà a stare subito meglio e sgonfiarci, oltre che migliorare l’aspetto di pelle e tessuti. A tal fine la dott.ssa consiglia di puntare su ananas, caffè verde (ossia caffè non tostato) e naturalmente acqua.

Per tre giorni a settimana possiamo pertanto sostituire un pasto con la sola ananas, da mangiare in quantità libere (fino a saziarci). Questo frutto, infatti, è un antinfiammatorio naturale che combatte la tendenza alla cellulite, drena i liquidi in eccesso e stimola la regolarità intestinale grazie all’alto contenuto in fibre. A metà mattina e metà pomeriggio, poi, gustiamoci una bella tazza di infuso di caffè verde, ricco di antiossidanti che depurano il fegato, disintossicano e accelerano il metabolismo. Durante tutto il giorno facciamo anche un buon pieno di acqua, almeno 8 bicchieri al giorno, per ripulire l’organismo e attivare la termogenesi.

Un altro grande alleato di chi cerca di ritrovare la forma perduta è il cioccolato. Ma non un cioccolato qualunque! Quello che dobbiamo scegliere sarà crudo, biologico, con una percentuale di cacao del 70% minimo (meglio se 80% e meglio ancora se amaro), che possiamo trovare, con queste caratteristiche, nei negozi di alimentazione naturale. Mangiamone due quadratini come break spezza fame di metà mattina per ottenere in un sol colpo una bella sferzata di energia, una accelerata al metabolismo e una carica mentale ottimale anche per il lavoro.

E la dieta?

Poniamo che abbiamo anche qualche kg di troppo da smaltire, non sarà un’impresa troppo difficile, a patto di lasciar perdere le diete lampo e di puntare sui cibi giusti. La nostra alimentazione detox e dimagrante (ma nutriente) dovrà necessariamente essere ricca di verdure di stagione, tra cui quelle “amare” che depurano il fegato e drenano, come la rucola, i carciofi, la cicoria. Ma via libera a tutto ciò che di stagione troviamo sui banchi dei mercati ortofrutticoli, come finocchi, carote, bietola, sedano, spinaci e songino. Cerchiamo di consumare almeno due-tre porzioni di verdure (tra crude e cotte) al giorno, e una di frutta. Possiamo anche optare per la versione centrifugata, fresca, fatta al momento.

Per il resto, per quanto riguarda i carboidrati, puntiamo su quelli integrali, più ricchi di fibre e di proteine, ma non limitiamoci al frumento. Proviamo anche la pasta di farro, il riso selvaggio nero o rosso, il pane di segale, i fiocchi d’avena per la colazione ecc.

Le proteine saranno di origine vegetale, come i legumi, ma sono da preferire anche quelle del pesce, delle uova e della carne bianca, come il pollo e il tacchino, da consumare light (ad esempio alla piastra o al vapore) e le versioni vegane a base di seitan e tempeh. A proposito di fonti vegetali, via libera alla soia, e in particolare ai derivati come il tofu e lo yogurt, che saziano e apportano molte sostanze nutritive di qualità.

La dott.ssa consiglia di fare movimento per accelerare il processo di smaltimento dei grassi e dei liquidi in eccesso, e di pesarsi ogni mattina per constatare i miglioramenti. Del resto una recente ricerca ha confermato che l’abitudine di pesarsi ogni mattina (a digiuno e alla stessa ora) aiuterebbe a dimagrire più in fretta...

 

Via | http://beautytribune.blog.rainews.it/ 

Foto | via Pinterest 



A cura di Paola Perria, Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2009, Master I livello in Gender Equality-Strategie per l’equità di Genere con tesi sulla medicina di genere.
Profilo Linkedin di Paola Perria
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X