Pulizia professionale del viso

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Pulizia professionale del viso

01-10-2013 - scritto da Nadia F.

La detersione professionale del viso

Rivolgersi ad un professionista per pulire il viso

La pulizia del viso è un’operazione necessaria da fare quotidianamente e tranquillamente da sé, sia al mattino che alla sera prima di coricarsi. Di tanto in tanto però è consigliabile rivolgersi ad una professionista in modo da effettuare una pulizia profonda della pelle, rimuovendo tutti gli inestetismi che acqua e detergenti non sono in grado di eliminare.

La pulizia professionale del viso è un trattamento rafforzativo che va effettuato saltuariamente in base al proprio tipo di pelle. Questa operazione è costituita da diverse fasi:

La detersione. Va fatta accuratamente per pulire la pelle del viso attraverso l'applicazione di prodotti detergenti adatti al soggetto in questione. La scelta del detergente è molto importante, ad esempio in presenza di una pelle acneica e grassa è preferibile utilizzare prodotti a pH leggermente acido - tale da ridurre quanto possibile la secrezione di sebo - arricchiti di sostanze sebonormalizzanti e dermopurificanti.

Il tonico. Dopo la fase della detersione, si passa all’applicazione del tonico, una sostanza rinfrescante e priva di alcol che rinvigorisce la pelle.
Il vapore. Successivamente si passa all’irrorazione del viso con del vapore caldo affinché si ottenga la dilatazione pori che ne renderà più semplice lo svuotamento. Il trattamento con il vapore è controindicato per le pelli particolarmente sensibili, specie se affette da couperose.

Il peeling. L'applicazione di prodotti esfolianti favorisce il distacco delle cellule morte ancorate allo strato superficiale della pelle, riducendo l'ipercheratinizzazione dei foruncoli.

La rimozione manuale. A questo punto la professionista procederà con la rimozione manuale di foruncoli, punti neri ed impurità, che deve essere sempre eseguita con estrema cura e delicatezza.

Siero concentrato. A seconda del tipo di pelle, si applica un siero dalle proprietà disarrossanti, sfiammanti, idratanti, nutrienti o sebo-equilibranti.
Il massaggio. Quasi al termine del trattamento si procede con un massaggio delicato e rilassante ad azione linfodrenante per decongestionare i punti critici, eliminando le tossine che ristagnano nel sistema.

Applicazione della maschera. Ultimo step di questa pulizia del viso, è l’applicazione della maschera. Le maschere d'argilla, per esempio, sono indicate per le pelli acneiche, le maschere al collagene sono specifiche per le pelli mature, mentre quelle al cetriolo sono dermopurificanti, rimineralizzanti e rinfrescanti.

L’ultimo tocco, anche dall’estetista, è l’applicazione di una crema idratante, emolliente e protettiva.

A cura di Nadia F.

 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X