Raccomandazioni utili per un buon viaggio in caso di allergia

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Raccomandazioni utili per un buon viaggio in caso di allergia

03-04-2015 - scritto da Laura C.

In viaggio le allergie non concedono tregua, anzi, le manifestazioni allergiche possono peggiorare rendendo la vacanza un inferno. Come fare per evitarlo?

Consigli pratici per un viaggio piacevole in caso di allergia.

In viaggio, che sia per lavoro o per piacere, gli allergici devono sempre prestare molta attenzione ed adottare qualche accorgimento utile ad evitare spiacevoli episodi e viaggiare così in maggiore sicurezza. La meta di destinazione, il mezzo di trasporto e le condizioni climatiche sono alcuni dei fattori di fondamentale importanza nel determinare la qualità del viaggio.

Qui di seguito alcuni semplici consigli da mettere in pratica per far si che la vacanza, lunga o breve che sia, non si trasformi in un incubo!

Per chi soffre di allergie o di intolleranze alimentari, allontanarsi da casa e dalle proprie abitudini alimentari può rappresentare un rischio. E’ consigliabile quindi partire con una lista scritta degli alimenti da evitare e prepararsi in anticipo sul tipo di cucina che si troverà nella località di destinazione. Se si decide di mangiare nel vagone ristorante del treno o a bordo dell’aereo è opportuno conoscere gli ingredienti delle pietanze che si ordinano. E’ importante inoltre avere ad immediata disposizione il farmaco salvavita in caso di shock anafilattico.

Chi soffre di allergia agli acari e alle muffe e viaggia in auto dovrebbe tenere i finestrini chiusi e accendere l’aria condizionata favorendo il ricircolo. L’inquinamento dell’aria esterna può inoltre peggiorare i sintomi; è consigliabile pertanto evitare le ore di punta e viaggiare al mattino presto o in tarda serata. Se si viaggia in aereo, può essere utile portare con sè una soluzione fisiologica spray nasale da usare una volta ogni ora per mantenere le mucose nasali umide, essendo l’aria negli aerei molto asciutta. In caso di soggiorno in hotel, ricordarsi di portare con sé il proprio set di federe e lenzuola anallergici e se possibile richiedere una stanza luminosa e asciutta.

Per chi soffre di pollinosi potrebbe essere utile consultare i calendari dei pollini per avere un’idea della situazione che si troverà nel luogo di destinazione.

Non partire mai sprovvisti di tutti i medicinali necessari da conservare rigorosamente nel loro confezionamento originale.

Buon viaggio!

 



A cura di Laura C., Dottoressa in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, redattrice medico-scientifica dal 2013.
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X