Ricette Ciao Pancia Gonfia: insalata di pollo, carote e zucchine

Ricette Ciao Pancia Gonfia: insalata di pollo, carote e zucchine

18-07-2018 - scritto da Viviana Vischi

Una ricetta anti gonfiore fresca ed estiva, che unisce le proteine della carne alle proprietà carminative delle carote e al contenuto di fibre delle zucchine.

Carne e verdure: un'accoppiata che non scatena gonfiore perché richiede condizioni digestive simili.

 

Quando parliamo di insalata di pollo, carote e zucchine non ci riferiamo alla solita insalata di accompagnamento, ma a un piatto completo dal punto di vista nutrizionale. La carne bianca, come il pollo, ha un alto contenuto di proteine ed è povera di grassi, il che la rende facilmente digeribile e allo stesso tempo nutriente. Le proteine della carne, poi, si sposano bene con le verdure perché richiedono processi digestivi simili, quindi non interferiscono tra loro causando rallentamenti, gonfiore e dolore addominale.

 

In generale, in qualunque menu anti meteorismo trova posto la carne di tutti i tipi, sia rossa che bianca, proveniente da tagli magri e privata del grasso visibile, perchè non dà problemi di fermentazioni e pancia gonfia. Quanto alle carote, poco caloriche e quasi senza grassi, sono ricche di sostanze utili al corpo, hanno proprietà carminative, ovvero stimolano la produzione dei succhi gastrici al fine di favorire la corretta digestione. Le zucchine, infine, sono diuretiche e ricche di fibre che favoriscono la regolarizzazione intestinale, combattendo la stitichezza e il gonfiore. Pensa che un piatto di zucchine contiene solamente 30 calorie! Quindi puoi davvero farne il pieno variando anche con la zucca, quando di stagione.
·

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 1 petto di pollo
  •  2 zucchine medie
  • 1 carota
  • 8 carciofini sott’olio
  • 200 gr di scamorza
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Il succo di mezzo limone
  • Sale q.b.  

 

PREPARAZIONE

  • Lessa il petto di pollo per circa un'ora dall'ebollizione.
  • Lascialo intiepidire, taglialo in tanti straccetti e ponilo in una ciotola piuttosto capiente.
  • Lava e monda le zucchine, tagliale in fette non troppo sottili e grigliale da entrambi i lati. Tagliale a metà e uniscile al pollo.
  • Aggiungi anche le carote tagliate a listarelle e i carciofini tagliati a metà.
  • Unisci, a questo punto, i cubetti di scamorza e prepara un'emulsione di olio, sale, prezzemolo e succo di limone. Mescola bene fino a ottenere una sorta di crema che utilizzerai per condire l'insalata di pollo.
  • Lascia riposare in frigorifero per mezz'ora prima di servire.

 

BUON APPETITO!

 


 

Contenuto realizzato con la collaborazione degli esperti di Ciao Pancia Gonfia, il nuovo programma personalizzato che ti insegna a liberarti del meteorismo in 90 giorni.

 

Pancia gonfia e meteorismo addio! Bastano 90 giorni

Hai la pancia sempre gonfia e dolente, dopo i pasti e per tutto il giorno? Se il gonfiore e il meteorismo ti stanno condizionando la vita, è ora di reagire.

Il programma Ciao Pancia Gonfia può aiutarti a liberarti del problema dell'aria nella pancia insegnandoti a rivedere la tua alimentazione e il tuo stile di vita, insieme all'utilizzo di soluzioni naturali efficaci come Endofit Gas Control.

Acquista Endofit Gas Control in farmacia, accedi al programma grazie al codice indicato nella confezione, segui il tuo percorso di apprendimento e verifica i miglioramenti del tuo livello di benessere.


Approfitta subito di questa opportunità!

 

 


 

Prova tutte le Ricette Ciao Pancia Gonfia!



A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X