Ricette esotiche: dolce indiano di carote, uvetta e nocciole

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Ricette esotiche: dolce indiano di carote, uvetta e nocciole

06-03-2013 - scritto da Paola Perria

Il Kheer di carote è un delizioso dessert della tradizione culinaria indiana

La ricetta del Kheer di carote, uvetta e nocciole

Ricette esotiche: dolce indiano di carote, uvetta e nocciole Se amate la cucina esotica, i sapori orientali e in particolare il gusto unico delle ricette tradizionali della millenaria cultura gastronomica indiana, la ricetta che vi proponiamo vi stuzzicherà. Prepariamo insieme un delicato e raffinato dolce a base di carote, ben diverso dalle solite torte – seppur buonissime – che siamo abituati a preparare usando questo simpatico e colorato ortaggio. Il kheer di carote è un dessert al cucchiaio che vi stupirà con la sua consistenza morbida e il suo gusto caramellato, dolcissimo e inebriante. Potete preparare il kheer come dessert per completare un menù esotico, ma anche servirlo per una merenda speciale, per stupire i vostri amici con un dolce diverso dai solito. Vediamo quali ingredienti ci servono per preparare il kheer alle carote.


Ingredienti (per 4 porzioni):

  • 750 ml di latte (vaccino intero, scremato, oppure di riso, a scelta)
  • 150 g di carote
  • 100 g di zucchero (anche grezzo di canna)
  • 80 g di burro
  • 40 g di uvetta sultanina
  • 40 g di nocciole tostate
  • Noce di cocco (una fetta)
Preparazione:
Lavate le carote, raschiate via la parte più esterna della buccia e grattugiatele finemente. Intanto, mettete a mollo per un quarto d’ora nell’acqua tiepida l’uvetta, per farla rinvenire, e grattugiate anche la fetta di noce di cocco (in alternativa potete procurarvi quello già pronto in scaglie). In un tegame alto versate il latte e portatelo a bollore, quindi unitevi le carote e il cocco grattugiati e proseguite nella cottura per un quarto d’ora. A questo punto aggiungete anche lo zucchero, mescolate e proseguite a fuoco medio per altri 10 minuti, quindi unite il burro morbido a tocchetti, mescolate ancora e fate cuocere per altri cinque minuti. Il vostro composto dovrebbe a questo punto essersi ben rassodato, potete perciò aggiungere l’uvetta che avrete ben strizzato per eliminare l'acqua. Ultimate la cottura del vostro kheer per altri due minuti, mescolando in modo che l’uvetta si distribuisca. A questo punto il dolce è praticamente pronto. Potete versarlo nelle coppette singole o in una fondina unica, e completare sbriciolandovi sopra le nocciole tostate. Fate riposare in frigorifero per almeno 2 ore e quindi servite. Sarà un sicuro successo.
Categorie correlate:

Ricette




Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X