Ricette invernali: il risotto al radicchio light

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Ricette invernali: il risotto al radicchio light

14-01-2013 - scritto da Paola Perria

Tra le verdure della stagione invernale c'è il radicchio, usiamolo per un primo piatto classico e semplice allo stesso tempo

La ricetta del radicchio light

Ricette invernali: il risotto al radicchio light Il risotto al radicchio è una ricetta classica invernale della tradizione veneta che si è diffusa in tutta Italia, proprio come si è diffuso l’apprezzamento per il meraviglioso ortaggio dal nobile color rosso rubino che ne costituisce ingrediente fondamentale. Il radicchio, verdura della famiglia delle cicorie, è infatti di stagione nei mesi autunnali e invernali, e la sua varietà più nota e rinomata è il Trevigiano I.G.P., dalla forma allungata e dalle foglie carnose e croccanti. Di radicchi, però, in Veneto ne producono di varie qualità, il più diffuso, facile da trovare nei banchi ortofrutticoli di tutto lo Stivale, è quello tondo, perfetto sia per le insalate che per i primi piatti, come paste asciutte e risotti. Consumare radicchio quando è di stagione è senza dubbio una scelta vincente sia per la sua bontà al palato che per i benefici sulla salute.

Il suo inconfondibile gusto lievemente amaro, ma fresco, la sua consistenza croccante, la sua versatilità in cucina (il radicchio è buono crudo, brasato, arrostito, e si sposa bene con tantissimi alimenti), lo rendono prezioso ma ancora più importante è sapere quali sostanze nutritive contiene. Sali minerali come ferro, magnesio, fosforo, sodio, potassio, rame e calcio, inoltre vitamine, aminoacidi e principi amari conferiscono al vermiglio ortaggio poteri depurativi, lassativi, stimolanti del sistema immunitario e antianemici. Il tutto per sole 14 calorie per 100 grammi. Insomma, una vera miniera di bontà. Vediamo come valorizzarlo preparando un gustoso risotto light, ovvero senza il burro ma con il solo olio evo, meglio se biologico.


Ingredienti per 4-5 persone:

  • 400 g di riso per risotti (Carnaroli, Vialone nano, Arborio)
  • 4 cespi di radicchio trevigiano non troppo grandi
  • 1 cipolla dorata
  • Brodo vegetale
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • Olio evo
  • Parmigiano o Grana grattugiato
  • Sale e pepe q.b.
Preparazione:

Lavate la cipolla, tritatela finemente e ponetela in un tegame. Lavate bene anche il radicchio e affettatelo a listarelle sottili, quindi unitelo alla cipolla e fate appassire con del buon olio extravergine d’oliva (alcuni cucchiai, regolatevi in base alla quantità di radicchio). Versate un mestolo di brodo vegetale già caldo, coprite con il coperchio e a fiamma molto dolce fate brasare le verdure. Dopo qualche minuto potete aggiungere il riso, mescolando fino a che non abbia assorbito il liquido. Quindi unite il vino, fate evaporare alzando la fiamma, e intanto aggiustate di sale e di pepe (nero o bianco). A fuoco medio fate proseguire la cottura aggiungendo il brodo ogni volta che ve ne sarà bisogno. Quando il risotto sarà pronto, a fuoco spento mantecate con un po’ di formaggio grattugiato, che conferirà al piatto una consistenza più cremosa, e infine servite cospargendo il piatto di prezzemolo fresco tritato.
Categorie correlate:

Ricette




Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X