Scacco alle rughe con le staminali

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Scacco alle rughe con le staminali

29-10-2010 - scritto da Viviana Vischi

Utilizzate nei cosmetici d’avanguardia, le staminali svolgono un’azione ricostruttiva e riattivano i processi biologici rallentati dall’invecchiamento

Grazie alle staminali, nell’arco di poche settimane le rughe subiscono una riduzione evidente

Scacco alle rughe con le staminali Secondo le più recenti indagini, la cura della pelle è importante per il 95% delle donne italiane. Ma anche gli uomini non scherzano. Anzi, molti dedicano al loro aspetto esteriore un’attenzione quasi maniacale, e sono realmente ossessionati dalle rughe. Lo dimostra il boom dei filler e delle soluzioni chirurgiche per cancellare i segni del tempo dal viso e dal corpo: avere una pelle più bella, più giovane e più curata sembra essere diventato un biglietto da visita indispensabile per moltissime persone, di entrambi i sessi, che non accettano passivamente di invecchiare.
Ma per una percentuale sempre più alta di uomini e donne che si rivolge al chirurgo estetico, quindi a bisturi, punturine, radiofrequenza, energia luminosa, luce pulsata, onde d’urto e chi più ne ha più ne metta, c’è tutta un’altra parte di persone che, per ottenere obiettivi di ringiovanimento, si affida a interventi molto più morbidi e meno invasivi, ma allo stesso tempo efficaci: i prodotti cosmetici di nuova generazione.
Oggi la scienza ha fatto enormi progressi nel campo dell’estetica e della cura della pelle. E le cellule staminali rappresentano la vera e propria innovazione degli ultimi anni. Grazie all’impiego mirato delle cellule staminali vegetali, oggi si possono infatti ottenere risultati di rigenerazione mai raggiunti prima in cosmetica.
Queste cellule sono un concentrato dalle straordinarie potenzialità biologiche: a contatto con la pelle, stimolano le sue attività, rinnovano le molecole “della gioventù” (collagene, elastina e acido jaluronico) e danno il via ai processi rigenerativi e riparativi. Insomma, agiscono direttamente sui meccanismi della sua ricostruzione. Continuando a riprodursi grazie alla loro straordinaria forza vitale e al loro grande potere di proliferazione, sono infatti in grado di ricreare le condizioni ottimali affinché la pelle si rinnovi e si ripari da sola, dall’interno, e possa assicurarsi realmente una seconda giovinezza. L’innovazione è chiara: qui non si camuffano i segni del tempo ma si riattivano i processi che, con il passare degli anni, subiscono un rallentamento fisiologico. Tutto questo in assoluta sicurezza.
Ma è evidente che una bella pelle, luminosa e fresca, è il risultato di una serie di fattori: tra questi, è sì importante l’approccio dall’esterno, fatto di creme e prodotti di qualità per rigenerare e ricostruire, ma è anche indispensabile quello dall’interno, fondato su una dieta variata, sana e ricca di preziose vitamine naturali antiossidanti; insomma, una alimentazione che contenga tutte le sostanze utili a contrastare tutti i fattori di rischio per la pelle, come stress, raggi Uv, freddo e cambiamenti ormonali.

A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X