SCEGLI UN MENU A PROVA DI VISTA!

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

SCEGLI UN MENU A PROVA DI VISTA!

14-08-2017 - scritto da Paola Perria

Una dieta ricca di frutta e verdura fresche, pesce, carni magre e frutta secca è un ottimo strumento di prevenzione dei disturbi della vista.

Per una buona vista, fai un pieno di vitamine e antiossidanti!

SCEGLI UN MENU A PROVA DI VISTA!

Uno sguardo fresco, pulito, luminoso è un meraviglioso biglietto da visita e un segno di buona salute. Occhi belli sono soprattutto occhi sani, occhi che comunicano subito un senso di energia e di vitalità.  Proprio come gli occhi dei bambini. Ma come possiamo evitare le numerose insidie quotidiane rappresentate da inquinamento atmosferico, batteri, agenti irritanti e stress dovuto all’esposizione alla luce artificiale di computer, tablet e smartphone che minacciano tutti i giorni la loro integrità? Questi fattori di rischio sono difficilmente eliminabili, ma per fortuna possiamo contrastarli rivedendo lo stile di vita tra cui l’alimentazione che può aiutare a prevenire l’insorgenza di disturbi della vista anche gravi.

Di solito non ci facciamo caso, me esiste un legame diretto tra il cibo e benessere degli occhi. Tanto più mangeremo sano, puntando sui cibi che contengono proprio le sostanze di cui questi nostri delicati organi di senso hanno bisogno, tanto più acuti e brillanti essi appariranno. Un vero “specchio dell’anima” lucente come il diamante. L’estetica, poi, di solito fa coppia con efficienza, pertanto se i nostri occhi stanno bene anche la nostra vista risulta più resistente contro il tempo e l’invecchiamento. Quali alimenti dobbiamo assumere in maggiore quantità? In realtà, una dieta equilibrata e varia fornisce tutti i principi nutrivi necessari per il buon funzionamento degli occhi e dell’organismo in generale.

I NUTRIENTI CHE NON DEVONO MANCARE PER UNA VISTA IN SALUTE

  • Vitamine A, C ed E, abbondanti nella frutta e nella verdura e che rappresentano la carta vincente contro l’invecchiamento e le principali malattie dell’età come degenerazione maculare legata all’età e cataratta. Scegliamo frutti e ortaggi di tutti i colori, variando spesso ma puntando sulla stagionalità, e combiniamoli in modo fantasioso nei nostri menù. Le vitamine e gli antiossidanti contenuti nella frutta e nella verdura sono amici dei nostri occhi, perché il pigmento maculare che li protegge è anch'esso fatto di sostanze di origine vegetale, quindi mangiando verdure lo rinforziamo naturalmente. Non dimenticare, poi, che la vitamina E è contenuta anche nell’olio extravergine di oliva, usalo a crudo per condire i tuoi piatti!
  • Carotenoidi, come luteina e zeaxantina, che contribuiscono alla ricostituzione dei pigmenti della retina, responsabili della funzione visiva. Nell’età della crescita, quando è più facile che l’occhio sviluppi anomalie e deficit visivi come miopia e astigmatismo, via libera a carote e tutti i frutti e gli ortaggi di colore giallo-arancio come zucca, peperone, pomodoro, anguria, albicocca e melone il cui colore testimonia l’attività pigmentante dei carotenoidi. Anche il cavolo, insalata, prezzemolo, spinaci e altri vegetali a foglia verde sono una buona fonte di luteina.
  • Acidi grassi, che troviamo nella frutta secca, carni magre e pesce azzurro come sardine, alici, sgombri, salmone e nella trota. Aumentare il consumo di questi alimenti dopo la mezza età aiuta a ridurre il rischio di degenerazione maculare senile, una malattia che porta una progressiva diminuzione della vista e ritarda la comparsa della presbiopia, un diffuso difetto che insorge dopo gli “anta” compromettendo la visione da vicino.
  • Minerali, come zinco e rame proveniente da molluschi, carne, legumi e frutta secca, che aiutano l’organismo ad assorbire le vitamine e gli antiossidanti importanti per il benessere della vista.
  • Acqua, per mantenere una corretta idratazione dell'occhio e prevenire il disturbo dell’occhio secco.

 

COME ASSUMERE I NUTRIENTI UTILI ALLA SALUTE DELL’OCCHIO

È importante ripartire i cibi amici degli occhi in modo equilibrato nel corso della giornata, a cominciare dalla colazione in cui, ad esempio non dovrà mai mancare della frutta fresca. Per uno spuntino spezza fame energetico e rinforzante della vista, optiamo per una manciata di mandorle o noci, o anche 1-2 quadratini di cioccolato fondente extra dark. A pranzo e a cena, proviamo a combinare gli alimenti ricchi di vitamine e antiossidanti attraverso ricette veloci e gustose, soprattutto nei cambi di stagione e quando la vista è particolarmente affaticata, per un effetto decongestionante e di ripristino dei nutrienti fondamentali per il suo funzionamento.

Occhio, poi, alla qualità delle materie prime che acquistiamo. Affinché siano davvero nutrienti e benefiche devono essere fresche e non trattate con l’aggiunta di conservanti. Questo vale per tutto, ma in particolar modo per la frutta e la verdura, che vanno consumate sia crude che cotte, purché freschissime, meglio ancora se da coltivazione biologica. Nutriamo gli occhi, così come tutto il nostro corpo, con amore, per garantirci salute, energia e benessere il più a lungo possibile.

Attenzione, però, che la quantità di antiossidanti assunti attraverso la dieta è limitata! Per garantire l’apporto corretto di questi preziosi alleati degli occhi, si possono assumere integratori alimentari del tutto naturali che concentrano più antiossidanti ad elevate quantità in un’unica compressa. Aumenta delle difese naturali dei tuoi occhi contro lo stress ossidativo!

 

Leggi anche:

 



A cura di Paola Perria, Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2009, Master I livello in Gender Equality-Strategie per l’equità di Genere con tesi sulla medicina di genere.
Profilo Linkedin di Paola Perria
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X