Se il cane mangia l’aglio

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Se il cane mangia l’aglio

29-11-2013 - scritto da Cinzia Iannaccio

Dare l’aglio al cane, pericolo o beneficio?

Aglio e cani: scuole di pensiero contrapposte

Se il cane mangia l’aglio Dare l’aglio al cane è un pericolo o un beneficio? Si tratta di un cibo in o out? Cosa fare se Fido mangia inavvertitamente uno o più spicchi d’aglio? Le scuole di pensiero al riguardo sembrano non ammettere mezze misure: c’è chi dice che si tratta di un ottimo antibiotico naturale per Fido, mentre altri illustri veterinari, raccomandano di eliminarlo totalmente dall’alimentazione del pet in quanto tossico. Approfondiamo insieme i due punti di vista per comprendere (se possibile) quale percorso comportamentale è più corretto.

Secondo i fautori dei benefici, alcuni spicchi d’aglio, o anche integratori alimentari a base di questa sostanza aiuterebbero il cane a combattere i parassiti intestinali e non, comprese le zecche e le pulci (quasi con un’efficacia pari a quella della profilassi tradizionale), infezioni, malattie reumatiche e a prevenire alcune forme di tumore.

Di contro c’è chi ne vieta totalmente l’uso (come pure della cipolla) anche nelle quantità minime (seppur presente in alcuni cibi per cani, per esaltarne il gusto). Questo perché tale alimento contiene disolfuri, che sono tossici per il cane. E attualmente non sappiamo ancora in quali quantità precise.

Di fatto ne sono molto più sensibili i gatti, ma ciò non significa sottovalutarne i rischi in Fido. Aglio e cipolla hanno dimostrato la capacità di abbattere i globuli rossi, provocando una forma di anemia sia nel micio che nel cane, nota come anemia emolitica o di Heinz. Una piccola dose se ingerita casualmente non deve di certo mettere in allarme, ma da qui a somministrarlo al cane appositamente ed in grandi quantità, magari ritenute terapeutiche ce ne corre.

Chi ha quindi ragione? Personalmente preferisco evitare la somministrazione di aglio al mio cane come antiparassitario, ma se qualcuno gli da un avanzo di cibo contenente questo alimento non mi faccio di certo venire un attacco di panico. E voi? Come vi comportate? Il vostro veterinario cosa ne pensa?

Foto: Flickr
Categorie correlate:

Animali, cane, gatto, cuccioli




A cura di Cinzia Iannaccio, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2007, blogger, specializzata nel settore della salute e del benessere.
Profilo Linkedin di Cinzia Iannaccio
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Vermi nelle feci del gatto: e ora?

Vermi nelle feci del gatto: e ora?

29/04/2021.   La prima cosa da fare se si trovano dei vermi bianchi nelle feci del gatto è mantenere la calma: i vermi intestinali nel gatto possono appartenere a diverse famiglie di parassiti e possono colpire il pet in qualunque...

Vermi nelle feci del cane: come intervenire

Vermi nelle feci del cane: come intervenire

27/01/2021.   Per chiunque abbia un pet, avere a che fare, prima o poi, con il ritrovamento di vermi nelle feci del cane è un’ipotesi realistica. Del resto i parassiti intestinali, e in particolare quelli tondi e bianchi come gli...

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X