Sicurezza stradale e allergia: accorgimenti utili per la guida in auto

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Sicurezza stradale e allergia: accorgimenti utili per la guida in auto

24-05-2013 - scritto da Patrizia Frattini

Basta uno starnuto alla velocità di 100 Km/h per percorrere 30 metri “alla cieca”. Ecco come limitare distrazioni e starnuti alla guida

Guidare in sicurezza in caso di allergia

Sicurezza stradale e allergia: accorgimenti utili per la guida in auto Cercare un fazzoletto, una improvvisa raffica di starnuti, un irresistibile prurito agli occhi: fastidi quotidiani per chi soffre di allergia, ma che potrebbero rivelarsi molto pericolosi quando si è alla guida di un auto.

A confermarlo anche una stima dell’Automobil club tedesco che evidenzia come nel periodo primaverile il rischio di incidenti può aumentare fino al 30%. Basta infatti un solo starnuto in auto, mentre si tiene la velocità di 100 chilometri orari per dover percorrere circa trenta metri “al buio”, senza poter guardare la strada di fronte a noi. Un pericolo sottovalutato.

Ecco dunque alcuni semplici accorgimenti per una guida più sicura anche durante il periodo dell’allergia.

Prima di tutto, i filtri antipolline. Quasi tutte le auto oggi sono dotati di questi filtri che bloccano il polline e consentono di respirare un’aria più pulita all’interno dell’abitacolo. È importante che i filtri vengano periodicamente puliti e, quando serve, sostituiti. Mediamente i pollini hanno una dimensione che va dagli 8 micron (un millesimo di millimetro) fino a un massimo di 100 micron. I pollini più pericolosi, però, sono anche quelli delle dimensioni minori, poiché riescono più facilmente a depositarsi nelle vie respiratorie. Per questo dei filtri antipolline di qualità dovrebbero poter trattenere particelle con dimensioni uguali o superiori ai 3-5 micron. Naturalmente è da evitare la marcia con i finestrini aperti.

Un altro consiglio utile è quello di utilizzare, quando possibile, gli occhiali da sole. Prima di tutto perché costituiscono una ulteriore barriera per i pollini, impedendogli di raggiungere gli occhi, e in secondo luogo perché nei soggetti allergici è molto frequente la fotofobia, cioè una eccessiva sensibilità alla luce solare che rende più facile l’abbagliamento alla guida.

Infine, attenzione alla assunzione di tutti quei farmaci che possono indurre sonnolenza, come alcuni antistaminici. Leggete sempre attentamente i fogli illustrativi e concordate con il vostro medico una terapia adatta alla guida in auto. La sicurezza prima di tutto!

A cura di Patrizia Frattini aka Rockcopy, copywriter e Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2012, da anni attiva (anche, ma non solo) nel settore dell’informazione scientifica e divulgativa.
Profilo Linkedin di Patrizia Frattini
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Lotta agli acari: le strategie che funzionano

Lotta agli acari: le strategie che funzionano

04/03/2019.   Quando si parla di acari della polvere la nostra lotta per sconfiggerli ed eliminarli da casa nostra sembra quasi impossibile. Questi minuscoli artropodi ad 8 zampe si annidano soprattutto negli imbottiti di casa come i materassi...

Allergia e salute

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X