ForumSalute

Spirulina, proprietà nutrizionali e terapeutiche

Spirulina, proprietà nutrizionali e terapeutiche

22-10-2015 - scritto da Cinzia I.

L'alga Spirulina si usa come integratore alimentare per dimagrire, ma in realtà è un vero e proprio superfood. Con qualche controindicazione...

No alla Spirulina per dimagrire se si soffre di malattie autoimmuni (es. Tiroidite di Hashimoto).

Spirulina, proprietà nutrizionali e terapeutiche

La Spirulina è una "microalga" ricca di proteine, vitamine, sali minerali, acidi grassi essenziali, antiossidanti e altre preziose sostanze per l'organismo. In natura esistono diversi tipi di questa alga, anche se ad essere particolarmente noti e sfruttati per le proprietà terapeutiche e nutrizionali sono essenzialmente due: l'Arthrospira platensis e l'Arthrospira Maxima.

L'alga Spirulina si usa comunemente come integratore alimentare, molto spesso per dimagrire, ma in realtà è un vero e proprio superfood, di quelli che gli esperti sostengono possano costituire il "cibo del futuro".

La sua caratteristica principale è l'alta concentrazione di proteine (60-70%), per cui è particolarmente indicata in chi segue una dieta vegana o vegetariana, oppure in caso di malnutrizione o nelle persone anziane in cui c'è necessità di un maggior apporto proteico.

E' altresì ricca di:

  • acidi grassi essenziali e polinsaturi
  • sostanze fitochimiche come le ficobiliproteine, tra cui la ficocianina e l' allophycocyanin
  • aminoacidi dall'alto potere antiossidante
  • minerali (potassio, calcio, cromo, rame, ferro, magnesio, manganese, fosforo, selenio, sodio e zinco)
  • Vitamine (del complesso B, acido folico, vitamina A, vitamina C, vitamina D e vitamina E)

Tutte queste caratteristiche ne evidenziano proprietà benefiche ed addirittura terapeutiche  in qualità di:

  • antiossidante
  • antibatterico
  • antivirale
  • antitumorale
  • anti-infiammatorio
  • antiallergico

La Spirulina aiuta inoltre a tenere sotto controllo i sintomi del diabete, i valori di colesterolo e trigliceridi (e dunque le malattie cardiovascolari), a favorire l'equilibrio della microflora intestinale, stimola la risposta allo stress fisico durante un allenamento sportivo (utile in generale quindi anche contro la stanchezza) ed è capace di accelerare il metabolismo basale favorendo un più rapido dimagrimento se assunta in un regime dietetico equilibrato.

Diversi studi scientifici ne hanno evidenziato tali proprietà benefiche anche se in alcuni casi si tratta di lavori da approfondire ed in altri sono stati trovati risultati contraddittori: ad esempio sembra che questo superfood non possa essere considerato una fonte affidabile di Vitamina B12, in quanto non assorbibile per tipologia dall'organismo umano, mentre è aperto il dibattito se queste proprietà benefiche siano caratteristiche dell'alga stessa o dell'integratore sotto la cui forma vengono abitualmente diffuse.

Insomma, "non è tutto oro ciò che luccica", ma le potenzialità dell'alga Spirulina sono numerose, viene utilizzata anche come base di alcuni prodotti cosmetici!

Attenzione comunque al fai da te, se si usa questa alga come integratore alimentare. Va rispettato il dosaggio, che cambia in base al tipo di effetto che si desidera e allo stato generale di salute dell'individuo, ma soprattutto si deve ricordare che non è un prodotto scevro di effetti collaterali e controindicazioni.

In generale, la Spirulina è considerata "sicura", specie alla luce della sua lunga storia come alimento, ma bisogna essere certi che si tratti di un'alga coltivata appositamente: se raccolta in natura può essere contaminata da metalli tossici come il mercurio, o da batteri. In  tal caso si possono avere danni e rischi più o meno gravi per la salute che vanno dalla nausea e vomito fino al decesso.

Le persone con malattie autoimmuni dovrebbero evitarla: poiché rafforza il sistema immunitario può peggiorare i sintomi di tali patologie (Sclerosi Multipla, Lupus Eristematoso Sistemico, artrite reumatoide, tiroidite autoimmune di Hashimoto ecc.).

Per lo stesso motivo, la Spirulina potrebbe ridurre l'effetto dei farmaci immunosoppressori, che vengono spesso prescritti per il trattamento di patologie autoimmuni e prevenire il rigetto trapianti di organi.

La Spirulina può anche interferire con farmaci che rallentano la coagulazione del sangue, tra cui gli anticoagulanti come il warfarin.

Non ci sono dati certi di sicurezza circa l'assunzione di integratori di Spirulina nelle donne in gravidanza (o allattamento) e nei bambini piccoli.

In tutti i casi, sia con l'alga Spirulina sia con gli integratori che la caratterizzano, è sempre opportuno chiedere consiglio al proprio medico curante.

 

Fonte: Supplementscience.org 

Foto: Pixabay  




A cura di Cinzia I.
ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X