Tecniche di rilassamento ed educazione sessuale nella coppia

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Tecniche di rilassamento ed educazione sessuale nella coppia

27-07-2011 - scritto da f.coffari

Massaggi sessuali e stimolazione delle zone erogene. Suggerimenti per Lui e per Lei

Un uomo, se stimolato direttamente dalla sua partner, impiega in media 2 o 3 minuti per arrivare all’orgasmo.

Una donna invece tra i 20 ed i 30 minuti. Non è necessario essere Einstein per capire che maggior tempo dedicate ai preliminari e più sarete considerato un amante eccellente. Il detto “la felicità non è una destinazione ma un viaggio” può essere applicato ai preludi erotici. Se durante il viaggio vi precipitate, vi accorgerete che la destinazione non era così eccitante come l’avevate immaginata. Se vi concederete il tempo di esplorare tutto il corpo avrete la garanzia di aver fatto dei preliminari sufficientemente lunghi. Le zone erogene sono parti del corpo che, se stimolate, provocano un’eccitazione sessuale intensa, tuttavia oltre ai genitali abbiamo un “giardino segreto”, delle zone speciali che inviano dei messaggi frenetici una volta stimolate. Alcuni ad esempio amano ricevere morsetti sul collo ed altri saltano di piacere se gli sfiorano la schiena con le labbra. Ma attenzione! Ciò che funziona con un(a) partner non necessariamente funziona con un altro(a). Considerate ogni nuovo(a) partner come un territorio vergine da esplorare. Perché mai focalizzarsi sul seno o sui genitali quando tutto il corpo reclama carezze? Esplorate il suo corpo: accarezzate il suo viso, la nuca, la schiena. Massaggiate i piedi, accarezzate l’esterno della bocca, mordicchiate il collo ecc…

Massaggi sessuali
Anche se i massaggi sessuali esistono da migliaia di anni, la nostra società li ha scoperti ed occidentalizzati solo di recente. La versione originale si ispira direttamente al kama-sutra ed alla sessualità tantrica ed è preceduta da una serie di rituali originali e complessi.

Suggerimenti per lei
La maggior parte degli uomini adottano una posizione di dominanza quando fanno l’amore. I massaggi erotici di seguito riportati gli procurano un piacere folle permettendogli di sperimentare delle sensazioni nuove. La maggior parte di queste tecniche funziona meglio se l’uomo è sdraiato sul dorso, con le gambe distese e divaricate e la donna è seduta sulle ginocchia in mezzo. Utilizzate dell’olio per massaggi non profumato. Chiedetegli di descrivervi ciò che sta provando durante il massaggio e fatevi precisare quali sono le carezze che preferisce. Osservategli il viso e fate attenzione alle sue reazioni. Lo scopo non è quello di farlo godere il prima possibile ma di stimolarlo ad abbandonarsi interamente al piacere che gli state donando. Se volete prolungare il piacere smettete di accarezzarlo quando vi sembra che stia per perdere il controllo e poggiate le vostre mani sui suoi genitali mantenendole ferme e senza pressione per all’incirca 30 secondi. Se invece desiderate condurlo all’orgasmo accelerate il ritmo.

Suggerimenti per lui
Considerate questi massaggi come un dono sensuale piuttosto che dei semplici preliminari. Come i massaggi per gli uomini anche quelli per le donne sono più efficaci quando sono sdraiate sul dorso e voi siete seduti in ginocchio tra le loro gambe. Mettetele un cuscino sotto le ginocchia in modo che le gambe si divarichino naturalmente: è più comodo ed in questo modo lei si sentirà meno vulnerabile e meno esposta. In questo caso non utilizzate l’olio per massaggi ma un lubrificante vaginale a base d’ acqua (in farmacia) riscaldatelo strofinandolo tra le mani, chiedetele di indicarvi le carezze che le fanno maggior effetto e di specificare se preferisce una pressione forte o leggera. Se non vi sentite sicuri iniziate sempre con delicatezza, se lei desidererà maggiore pressione probabilmente si appoggerà sulla vostra mano. Mantenete un ritmo regolare e non saltate da una zona all’altra. Osservatele il viso: se è disteso lo sarà anche lei. Non dimenticate che i massaggi erotici non devono essere considerati sostitutivi dei preliminari. Se vi ricorrerete ogni volta che farete l’amore ricadrete nuovamente nella routine! Adattate le vostre carezze ai suoi desideri, combinate le modalità, inventatene di nuove.
Categorie correlate:

Coppia, relazioni, storie di vita




Dott.ssa Flavia Coffari
Psicologa Sessuologa
Sito Internet www.flaviacoffari.com



Articoli che potrebbero interessarti

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X