Tocchi di luce per un viso perfetto

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Tocchi di luce per un viso perfetto

23-05-2011 - scritto da Viviana Vischi

Rigenerano, idratano e permettono di rinunciare al fondotinta e al fard: sono le gocce autoabbronzanti di ultima generazione

Le gocce autoabbronzanti che regalano un dorato perfettamente omogeneo e, soprattutto, fanno bene alla pelle

Tocchi di luce per un viso perfetto Avere una pelle luminosa, levigata e ben idratata è un desiderio comune in ogni periodo dell’anno; preservare intatte le riserve idriche e reintegrarle quando occorre è un gesto fondamentale soprattutto quando il sole comincia a farsi caldo e la pelle rischia di disidratarsi facilmente. Ecco perché l’esplosione delle belle giornate dovrebbe invogliarci a prenderci cura della salute e della bellezza del viso!
Oggi, poi, ci sono cosmetici ricchi di agenti che, oltre a regolare il giusto grado di idratazione, donano alla pelle una leggera abbronzatura, consentendo all’incarnato di “riscaldare” la sua tonalità naturale. E allora ecco che, con un solo, semplice gesto, è possibile combattere la secchezza e al tempo stesso sfoggiare un colorito vitale e brillante, quasi come se avessimo trascorso un week end in spiaggia. Il tutto senza sottoporre la pelle all’azione dannosa dei raggi ultravioletti che inaridiscono la cute e la invecchiano precocemente.
Macchierà? Sarò ridicola? L’abbronzatura sarà esagerata o tendente al giallo? Questi i maggiori timori sull’autoabbronzante. Ma niente di tutto questo è vero, per lo meno per quanto riguarda i prodotti di ultima generazione.
Concentriamoci sugli autoabbronzanti per il viso. Di solito si trovano sotto forma di gocce in boccette di vetro dalle quali si intravede un liquido molto scuro. Niente paura! Grazie all’applicazione con il contagocce l’abbronzatura non sarà né eccessiva né troppo artificiale. Picchiettate su viso, collo e decolleté, le gocce si stendono, si assorbono e si asciugano perfettamente; la loro texture è setosa e lasciano la pelle morbidissima. Il risultato non è un colore “stile lampadina” ma un dorato perfettamente omogeneo e di lunga durata, senza problemi di discromie e di fastidiose nuance gialle. Grazie a queste “gocce magiche” oggi si può rinunciare al fondotinta e al fard e apparire belle in pochi istanti, per tutta la giornata. Inoltre, i principi attivi dei prodotti di maggior qualità hanno un buon potere schermante nei confronti dei raggi UV.
All’autoabbronzante è consigliato associare sempre un valido trattamento cosmetico rigenerante e, a partire dai 30-40 anni, antiage. La soluzione più comoda e ideale è rappresentata dai prodotti autoabbronzanti la cui formulazione comprenda anche principi attivi dalla capacità antiossidante e rigenerante, in grado di favorire la ridensificazione e la rivitalizzazione cutanea, di levigare le rughe e incrementare l’idratazione cutanea garantendo, oltre a un colorito sano e uniforme, un’efficace azione antinvecchiamento.
I componenti che non possono mancare a questo scopo sono collagene, elastina, acido jaluronico, ceramidi vegetali, karité, germe di grano, vitamine e, perché no, le “rivoluzionarie” cellule staminali vegetali.

A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Cura della pelle durante le terapie oncologiche

Cura della pelle durante le terapie oncologiche

18/05/2021.   Uno dei principali effetti collaterali delle terapie oncologiche è la ricaduta negativa sulla pelle, l’organo più esteso e sensibile del corpo, in questo caso “bersaglio” dell’azione...

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X