ForumSalute - Forum
  #1 (permalink)  
Vecchio 31-12-2010, 01:50 AM
L'avatar di hereIam
Forum Salute - Expert
"Chi ha un perché abbastanza forte può superare
qualsiasi come". (F. Nietzsche)
 
Località: Lombardia
hereIam
 
Nel forum da: Jun 2010
Messaggi: 1.944

Viaggiando in prima classe da

Bambini e personaggi cattivi dei cartoni


Volevo fare una domanda sull'argomento che ho indicato nel titolo.
Mia figlia ha cominciato da poco (ha 2 anni e mezzo) a guardare alcuni cartoni animati.. sempre e solo quei soliti tre.
Ultimamente sembra attratta dalle streghe e dai personaggi cattivi di questi cartoni. L'altro giorno mi ha detto che vuole il vestito lungo fino a terra come Malefica, la strega della Bella Addormentata nel Bosco, quando ci sono quei momenti in cui per esempio nella Sirenetta Ursula diventa potente ed enorme lei è incollata alla tv tutta presa da quel momento.
Mi dice però anche spesso "io non ho paura, io la sconfiggo" oppure "adesso Erik sconfigge Ursula" e in altri momenti mi dice che ha paura e non vuole guardare.

Volevo un parere di un esperto su questa cosa, forse la sua ammirazione per questi personaggi cattivi è una sorta di difesa contro la paura che ha?
__________________
<a href="http://daisypath.com/"><img src="http://davm.daisypath.com/BABAp1.png" width="200" height="80" border="0" alt="Daisypath Anniversary tickers" /></a>
Rispondi Con Citazione
Ti può interessare anche...

  #2 (permalink)  
Vecchio 31-12-2010, 05:36 AM
L'avatar di Patrizia.Prinzi
Psicologa
 
Località: Trieste
Patrizia.Prinzi
 
Nel forum da: Jun 2010
Messaggi: 929
Predefinito Riferimento: Bambini e personaggi cattivi dei cartoni

Salve HereIam

si rassicuri, non c'è nulla che non vada, con calma le darò una risposta più approfondita.

Blessed be
__________________
Ordine degli Psicologi regione Lazio n° 12576
Rispondi Con Citazione
  #3 (permalink)  
Vecchio 01-01-2011, 21:02 PM
L'avatar di Doctor Jekyll
Forum Salute - Senior
 
Doctor Jekyll
 
Nel forum da: Sep 2009
Messaggi: 694
Predefinito Riferimento: Bambini e personaggi cattivi dei cartoni

I personaggi delle favole, anche moderne, hanno un fascino irresistibile per la mente dei bambini, perche' rappresentano le emozioni e i sentimenti figurati in un personaggio.
Il che provoca un processo di identificazione molto invasivo e immediato.

Piu' e' di impatto emotivo il personaggio, piu' il bambino ne rimane colpito. Il grado di impressionabilita e' inversamente proporzionale all'eta'.

E' per questo motivo che Rousseau sconsigliava di leggere le favole ai bambini, e Voltaire le indicava come diseducative.

Piu in generale diciamo che le favole vanno lette da un adulto che sappia anche sciogliere da subito le perpressita', gli entusiasmi e le paure ingenerate nel bambino, per cui non sono da consigliare ne favole registrate, ne lasciare i bambini davanti ai cartoni senza un adulto che faccia da moderatore e rassicuratore.
Rispondi Con Citazione
  #4 (permalink)  
Vecchio 01-01-2011, 22:55 PM
L'avatar di hereIam
Forum Salute - Expert
"Chi ha un perché abbastanza forte può superare
qualsiasi come". (F. Nietzsche)
 
Località: Lombardia
hereIam
 
Nel forum da: Jun 2010
Messaggi: 1.944

Viaggiando in prima classe da
Predefinito Riferimento: Bambini e personaggi cattivi dei cartoni

In effetti di solito si pensa, erroneamente, che essendo cartoni possano andar bene per i bambini, ma è vero che i bambini non riescono a distinguere ciò che è reale da ciò che è fantasia. A volte mi dice che la strega viene qui perchè vuole portarla via e io le spiego che quella strega non esiste, che sta solo nella tv, e che non può venire qui. Non sono però sempre sicura che lei capisca quello che voglio dirle.

Mi sono rivolta a questo forum per avere un piccolo aiuto.. spesso si sottovalutano questi aspetti psicologici (si pensi a chi usa l'uomo nero per far rigar dritto il proprio bambino) e invece io voglio capire come affrontare al meglio queste sue paure.
è una responsabilità grande.

Mia figlia è una bambina molto sensibile e paurosa (spero non a causa mia dato che questa è anche la mia indole), quando aveva 12 mesi circa la spaventava la sua stessa ombra, o anche un pelucco che svolazzava sul pavimento.. adesso non si avvicina a qualunque animale anche minuscolo perchè vede che si muove. con i cartoni non sembra avere queste paure, almeno non le esprime piangendo o spaventandosi.. ma temo che sotto sotto le facciano paura alcune immagini sebbene dovrebbero essere fatte apposta per essere guardate dai bambini essendo in cartoni che tra l'altro abbiamo visto tutti.
__________________
<a href="http://daisypath.com/"><img src="http://davm.daisypath.com/BABAp1.png" width="200" height="80" border="0" alt="Daisypath Anniversary tickers" /></a>
Rispondi Con Citazione
  #5 (permalink)  
Vecchio 02-01-2011, 14:29 PM
L'avatar di Doctor Jekyll
Forum Salute - Senior
 
Doctor Jekyll
 
Nel forum da: Sep 2009
Messaggi: 694
Predefinito Riferimento: Bambini e personaggi cattivi dei cartoni

Il problema e' che sono fatti da adulti che ci mettono dentro tutto il loro mondo, che non e' piu' quello di un bambino.

Per questo ci vuole un adulto che decodifichi e rassicuri.
Rispondi Con Citazione
  #6 (permalink)  
Vecchio 02-01-2011, 19:58 PM
L'avatar di hereIam
Forum Salute - Expert
"Chi ha un perché abbastanza forte può superare
qualsiasi come". (F. Nietzsche)
 
Località: Lombardia
hereIam
 
Nel forum da: Jun 2010
Messaggi: 1.944

Viaggiando in prima classe da
Predefinito Riferimento: Bambini e personaggi cattivi dei cartoni

Citazione:
Originariamente Inviato da Doctor Jekyll Visualizza Messaggio
Il problema e' che sono fatti da adulti che ci mettono dentro tutto il loro mondo, che non e' piu' quello di un bambino.

Per questo ci vuole un adulto che decodifichi e rassicuri.
I cartoni animati in teoria sono fatti apposti per un pubblico di bambini anche se sono fatti da persone adulte.. il fatto è che i bambini sono diversi l'uno dall'altro e una cosa può far paura a uno e non farne a un altro..

Certamente è meglio la presenza di un adulto che possa tranquillizzare le sue paure..

Comunque la mia domanda era un'altra.. volevo sapere se secondo un esperto mia figlia prova attrazione per i personaggi cattivi perchè tenta di dominare la paura (so che ne ha un pò)..
__________________
<a href="http://daisypath.com/"><img src="http://davm.daisypath.com/BABAp1.png" width="200" height="80" border="0" alt="Daisypath Anniversary tickers" /></a>
Rispondi Con Citazione
  #7 (permalink)  
Vecchio 02-01-2011, 20:03 PM
L'avatar di guglielmo.rottigni
Psychopatic Moderator (thank's to LOKI)
 
Località: Via Padre Leon Dehon, 9 Albino (BG) Tel.: 3406014937
guglielmo.rottigni
 
Nel forum da: Oct 2008
Messaggi: 6.603
Predefinito Riferimento: Bambini e personaggi cattivi dei cartoni

Intanto, "cattivi" e "buoni" sono qualità che attribuisce lei. Non sua figlia.
Alla quale, magari, piacciono i personaggi "cattivi" per mille altri motivi, che io non conosco (e possono essere particolari per noi adulti del tutto inavvertiti: il colore di un vestito, la musica che accompagna alcune scene...).

Quindi, direi che la cosa più interessante è perché lei si faccia questa domanda. Penso che la risposta potrebbe dire molto più su di lei che su sua figlia .

Comunque, nei bambini di quell'età, il gioco in cui si assumono prima il ruolo del cattivo e poi quello del buono è comune e normale e, sì, serve a padroneggiare la paura e a divenare grandi.

Il che non toglie che il consiglio di vedere i cartoni assieme a sua figlia sia ottimo e da seguire. Una scena paurosa in compagnia di un genitore è solo una scena che fa paura. Senza un genitore può avere effetti dannosi.

Buona vita
__________________
"Qual'è la definizione di "follia"? E' il ripetere continuamente la stessa azione, e aspettarsi un risultato diverso.
Se è così, tutti noi siamo folli".

Da: "Il denaro non dorme mai".

Dott. Guglielmo Rottigni
Psicologo
Ordine Psicologi Lombardia n° 10126
Rispondi Con Citazione
  #8 (permalink)  
Vecchio 02-01-2011, 22:38 PM
L'avatar di hereIam
Forum Salute - Expert
"Chi ha un perché abbastanza forte può superare
qualsiasi come". (F. Nietzsche)
 
Località: Lombardia
hereIam
 
Nel forum da: Jun 2010
Messaggi: 1.944

Viaggiando in prima classe da
Predefinito Riferimento: Bambini e personaggi cattivi dei cartoni

Citazione:
Originariamente Inviato da guglielmo.rottigni Visualizza Messaggio
Intanto, "cattivi" e "buoni" sono qualità che attribuisce lei. Non sua figlia.
Alla quale, magari, piacciono i personaggi "cattivi" per mille altri motivi, che io non conosco (e possono essere particolari per noi adulti del tutto inavvertiti: il colore di un vestito, la musica che accompagna alcune scene...).
Beh, che certi personaggi siano cattivi e altri buoni credo che sia indiscutibile.. come è altrettanto indiscutibile il fatto che anche i bambini lo capiscano..

Citazione:
Originariamente Inviato da guglielmo.rottigni Visualizza Messaggio
Quindi, direi che la cosa più interessante è perché lei si faccia questa domanda. Penso che la risposta potrebbe dire molto più su di lei che su sua figlia .
Non capisco cosa voglia insinuare con questa affermazione, in ogni caso io in un primo momento sono rimasta stupita dal fatto che mia figlia non mi abbia chiesto il vestito di cenerentola ma quello della strega cattiva per assomigliarle.. e mi stupiva il fatto che quei personaggi cattivi non le facessero apparentemente paura.. poi ha iniziato a palesare la sua paura dicendomi frasi del tipo "ma io non ho paura, la strega non viene qui vero?" e quindi ho ipotizzato che questo suo interesse per i personaggi cattivi fosse un modo per affrontare la paura.
Credo sia naturale per una madre cercare di capire perchè la figlia sembra che cerchi di identificarsi con la strega cattiva invece che con la principessa buona come accade solitamente.

Citazione:
Originariamente Inviato da guglielmo.rottigni Visualizza Messaggio
Comunque, nei bambini di quell'età, il gioco in cui si assumono prima il ruolo del cattivo e poi quello del buono è comune e normale e, sì, serve a padroneggiare la paura e a divenare grandi.
Questa era la semplice risposta che aspettavo.. una conferma alla mia ipotesi..
Volevo capire se ci avevo visto chiaro per poter appunto aiutare mia figlia a gestire le sue paure.. un osservatore non attento avrebbe potuto pensare solamente che quei personaggi non le facevano paura e fine. Invece io voglio che lei eviti di crearsi paure infondate e sbagliate, i bambini interpretano sempre a modo loro ciò che vedono e quasi sempre nella maniera sbagliata.. ricordo ancora alcune convinzioni sbagliatissime che avevo da piccola.
__________________
<a href="http://daisypath.com/"><img src="http://davm.daisypath.com/BABAp1.png" width="200" height="80" border="0" alt="Daisypath Anniversary tickers" /></a>

Ultima modifica di hereIam; 02-01-2011 alle 22:41 PM
Rispondi Con Citazione
  #9 (permalink)  
Vecchio 03-01-2011, 01:06 AM
L'avatar di guglielmo.rottigni
Psychopatic Moderator (thank's to LOKI)
 
Località: Via Padre Leon Dehon, 9 Albino (BG) Tel.: 3406014937
guglielmo.rottigni
 
Nel forum da: Oct 2008
Messaggi: 6.603
Predefinito Riferimento: Bambini e personaggi cattivi dei cartoni

Citazione:
Originariamente Inviato da hereIam Visualizza Messaggio
Beh, che certi personaggi siano cattivi e altri buoni credo che sia indiscutibile.. come è altrettanto indiscutibile il fatto che anche i bambini lo capiscano..
Tutto è discutibile. Tranne che siamo il nostro corpo.
E lei commette un errore assai diffuso: quello di pensare che i bambini non siano altro che adulti un po' più bassi.
Non è così. Il modo di pensare di un bambino e di un adulto sono talmente diversi da costituire due mondi. Troppo spesso alieni l'uno all'altro.



Citazione:
Originariamente Inviato da hereIam Visualizza Messaggio
Non capisco cosa voglia insinuare con questa affermazione, in ogni caso io in un primo momento sono rimasta stupita dal fatto che mia figlia non mi abbia chiesto il vestito di cenerentola ma quello della strega cattiva per assomigliarle.. e mi stupiva il fatto che quei personaggi cattivi non le facessero apparentemente paura.. poi ha iniziato a palesare la sua paura dicendomi frasi del tipo "ma io non ho paura, la strega non viene qui vero?" e quindi ho ipotizzato che questo suo interesse per i personaggi cattivi fosse un modo per affrontare la paura.
Credo sia naturale per una madre cercare di capire perchè la figlia sembra che cerchi di identificarsi con la strega cattiva invece che con la principessa buona come accade solitamente.
Non so con chi abbia avuto a che fare lei nella sua vita, ma io chiedo, non insinuo.
E chiedo affinché chi scrive qui abbia la possibilità di riflettere, anche su di sé. Poi, lei può riflettere o meno. E' affar suo.
Ma, dato che come diceva il buon Winnicott, "Non esiste un bambino", intendendo dire che esiste una coppia madre-bambino, e non un bambino da solo, la mia domanda era rivolta a cercare di comprendere quali fossero i suoi timori.
Spesso, infatti, accade che le madri (o i padri), di fronte a comportamenti dei loro figli del tutto normali e appropriati all'età, si preoccupano perché quei comportamenti vanno a toccare aspetti e problemi che non appartengono ai figli, ma ai genitori.
E, siccome - dal mio punto di vista - essere bambini è già una cosa abbastanza complicata di suo, cerchiamo semplicemente di tenerci per noi i nostri problemi, senza affibbiarli per forza ai più piccoli.




Citazione:
Originariamente Inviato da hereIam Visualizza Messaggio
Questa era la semplice risposta che aspettavo.. una conferma alla mia ipotesi..
Volevo capire se ci avevo visto chiaro per poter appunto aiutare mia figlia a gestire le sue paure.. un osservatore non attento avrebbe potuto pensare solamente che quei personaggi non le facevano paura e fine. Invece io voglio che lei eviti di crearsi paure infondate e sbagliate, i bambini interpretano sempre a modo loro ciò che vedono e quasi sempre nella maniera sbagliata.. ricordo ancora alcune convinzioni sbagliatissime che avevo da piccola.
Le paure sono tutte infondate, se ci pensa bene. E, quanto alle sue, di paure, sono sue.
Non è evitando di far provare paura a sua figlia che il suo passato cambierà. Ma se vorrà provare a cambiare il modo in cui lei vede il suo passato, sua figlia ci guadagnerà in termini di sicurezza e di salute.

Buona vita
Guglielmo
__________________
"Qual'è la definizione di "follia"? E' il ripetere continuamente la stessa azione, e aspettarsi un risultato diverso.
Se è così, tutti noi siamo folli".

Da: "Il denaro non dorme mai".

Dott. Guglielmo Rottigni
Psicologo
Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

Ultima modifica di guglielmo.rottigni; 03-01-2011 alle 06:15 AM
Rispondi Con Citazione
  #10 (permalink)  
Vecchio 03-01-2011, 15:46 PM
L'avatar di Patrizia.Prinzi
Psicologa
 
Località: Trieste
Patrizia.Prinzi
 
Nel forum da: Jun 2010
Messaggi: 929
Predefinito Riferimento: Bambini e personaggi cattivi dei cartoni

Citazione:
Originariamente Inviato da hereIam Visualizza Messaggio
Volevo fare una domanda sull'argomento che ho indicato nel titolo.
Mia figlia ha cominciato da poco (ha 2 anni e mezzo) a guardare alcuni cartoni animati.. sempre e solo quei soliti tre.
...
Volevo un parere di un esperto su questa cosa, forse la sua ammirazione per questi personaggi cattivi è una sorta di difesa contro la paura che ha?
Salve hereIam

Le fiabe, i miti, le favole sono antiche come il mondo, come tradizione orale prima ancora che come storie scritte. Ci sono fior di scrittori che vi hanno dedicato studi approfonditi a alla ricerca delle matrici comuni e dei significati veicolati. Penso a Propp, Bettelheim, Von Franz ed in Italia la Marcoli.

Ovviamente se una storia cattura l'attenzione di un bambino vuol dire che questa si incastra con un suo bisogno, che aiuta a chiarire le sue emozioni, a far si che queste possano armonizzarsi, a far luce su come riconoscere, affrontare e risolvere le difficoltà, a trovare soluzioni. In tutte le loro rielaborazioni le fiabe trasmettono significati palesi e velati.

Come ha già egregiamente fatto il mio collega, anche io sottolineo questa sua difficoltà ad affrontare il "Cattivo". Spesso si crede erroneamente che al bambino vada presentata solo una parte della realtà, quella buono, chiara e luminosa. Ma questo nutrire a mente, le fiabe sono cibo per l'immaginazione, solo in modo unilaterale crea diverse difficoltà nel bambino. Per primo nega parte del suo stesso sentire, per cui se l'adulto di riferimento nega che si possa essere arrabbiati, tristi, delusi, amareggiati, furibondi, tutte le volte che il bambino sentirà dentro di Sé queste emozioni potrebbe negarle, disconoscerle o sentirsi solo lui sbagliato. La cultura dominante preferisce fingere che il lato oscuro, l'Ombra direbbe Jung, dell'uomo non esista ed immagina un bambino irreale tutto guance rosa e bontà. Nelle fiabe questo non accade, non ci sono le sfumature dell'età adulta, si spera, in cui le persone non sono né totalmente buone né totalmente cattive. L'ambivalenza nelle favole non esiste. Proprio perché la mente dei bambini è fortemente polarizzata le fiabe seguono questa fase, per cui ci sono il buono ed il cattivo. Questo è facilmente comprensibile ad un bambino. E serve a fornirgli strumenti per decodificare questo mondo così adulto e così grande rispetto a lui.

Rispetto alla sua domanda la risposta corretta è: non lo so. Perché non conosco lei, la bambina, la vostra storia, che dinamiche familiari ci sono, se ci sono fratelli o sorelle.

Provi a fare un esercizio di immaginazione, provi a pensare di vivere in un mondo dove le persone da cui lei dipende totalmente sono tutte più alte di lei almeno quattro volte. Provi a focalizzarsi su come si muoverebbe in questo mondo, a come potrebbe sentirsi. Eventualmente, se vorrà ne riparliamo.

Citazione:
Originariamente Inviato da Doctor Jekyll Visualizza Messaggio
E' per questo motivo che Rousseau sconsigliava di leggere le favole ai bambini, e Voltaire le indicava come diseducative.
In effetti potremmo utilizzare strategie educative del 1700, che so riabilitare il bastone o l'abbandono dei figli come l'esimio autore.

Blessed be
__________________
Ordine degli Psicologi regione Lazio n° 12576
Rispondi Con Citazione
  #11 (permalink)  
Vecchio 03-01-2011, 16:50 PM
Banned
 
Foxbat
 
Nel forum da: Jan 2011
Messaggi: 49
Predefinito Riferimento: Bambini e personaggi cattivi dei cartoni

2 anni e mezzo e già la povera bambina viene messa davanti a quella scatola infernale distruggiconscienze della telvisione??
Il problema non sono i personaggi cattivi delle fiabe, il problema è che la televisione fa il lavaggio del cervello ai bambini e controllando i bambini si controllano gli adulti. Questo il Rex Mundi lo sa bene, non stupiamoci se poi a 12 anni i ragazzini sono completamente manipolati e manipolabili dalla pubblicità.
Rispondi Con Citazione
  #12 (permalink)  
Vecchio 03-01-2011, 17:43 PM
L'avatar di Doctor Jekyll
Forum Salute - Senior
 
Doctor Jekyll
 
Nel forum da: Sep 2009
Messaggi: 694
Predefinito Riferimento: Bambini e personaggi cattivi dei cartoni

Citazione:
Originariamente Inviato da Patrizia.Prinzi Visualizza Messaggio



In effetti potremmo utilizzare strategie educative del 1700, che so riabilitare il bastone o l'abbandono dei figli come l'esimio autore.

Blessed be
Anno nuovo, vita vecchia.

I metodi sono sempre i soliti. E' la loro miscelazione che da ricette valide o ricette disastrose.

La storia dell'abbandono dei figli di Rosseau e' un aneddoto da liceo, che passa di bocca in bocca da un secolo. Nessuno sa come sono andate veramente le cose e quali ne siano stati eventualmente i motivi.

Attualmente non ci sono piu' abbandoni in orfantrofio, dove per altro, erano seguiti, educati e insegnato loro un mestiere.

Ci sono pero' abbandoni di figli davanti al televisione eo ai vedeogiochi, o dalla nonna, dalla suocera, o all'asilo nido e a tutte le altre istituzioni pubbliche e private, inventate non per dare amore, tempo e attenzione ai figli, ma per levarseli di torno il piu presto possibile, e per piu' tempo possibile.
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato



Adesso sono le 19:30 PM.


UPVALUE SRL - MILANO
Forum di discussione su argomenti di Salute, Medicina e Benessere

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2