ForumSalute

Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Cuore in salute > WPW?

   
 
Filtra posts Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
  #1 (permalink)  
Vecchio 24-10-2009, 12:34 PM
L'avatar di Pallino1988
 
Pallino1988
 
Nel forum da: Oct 2009
Messaggi: 2

WPW?


Sono un ragazzo di 21 anni che fino al mese scorso ha praticato nuoto in maniera non agonistica ma intensa (tale attività ora mi è stata sconsigliata); a causa dei disturbi che descriverò, in seguito, ho effettuato su indicazione di due diversi medici nello scorso mese due holter della durata di 24 ore a distanza di due settimane. Risultato del primo holter: ''ritmo sinusale con normale conduzione atrioventricolare. Lunghi periodi di preeccitazione cardiaca parossistici. episodio di TVNS. Assenza di pause patologiche. Negativo per ischemia ecgrafica transitoria'' Risultato del secondo holter: '' L'esame della durata di 24 ore ha evidenziato ritmo sinusale a Fc media di 75bmp, presenza all'inizio della registrazione di breve periodo di fibrillazione atriale, di seguito isolati battiti ectopici sopraventricolari, inoltre si segnala conduzione atrioventricolare variabile con periodi di preeccitazione cardiaca parossistica'' Domanda 1) Possibile che il primo esame riporti conduzione atrioventricolare normale e il secondo riporti invece conduzione atrioventricolare variabile? Domanda 2) Mi è stata diagnosticata la sindrome di Wolff-Parkinson-White ed in effetti ho comunque, ma non sempre, episodi di tachicardia improvvisa di durata variabile, l'episodio piu' violento risale al 9 agosto del corrente anno durante il quale oltre alla solita tachicardia (durata piu' del solito) ho avuto per circa tre ore sensazione di ritmo irregolare (battito disordinato). Può questa sindrome portare tali sintomi? Domanda 3) Possono essere questi sintomi legati ad altro? (Tipo assunzione di caffè, pasti pesanti, ecc...) Domanda 4) Mi è stato consigliato lo studio elettrofisiologico endocavitario per appurare la presenza del problema ed eventualmente intervenire con l'ablazione. E' la scelta migliore?

Rispondi Con Citazione
Ti può interessare anche...

OGGI E' IL GIORNO GIUSTO PER SFIDARE L'IPF

La fibrosi polmonare idiopatica (IPF) rende difficile la cosa che dovrebbe essere più facile: RESPIRARE. L'IPF ha sintomi che non sono specifici e possono essere confusi con altre malattie polmonari, ritardandone la diagnosi. Ma i farmaci possono rallentare la progressione della malattia e migliorare il benessere dei pazienti. Ecco perché è importante avere una diagnosi precoce.

Scopri come i pazienti e le loro famiglie sfidano l'IPF. Ascolta le loro storie, informati sulle possibilità di trattamento della malattia.

AIUTA ANCHE TU CHI SOFFRE DI IPF, COMBATTI OGGI PER AVERE PIU' DOMANI. #FIGHTIPF

  #2 (permalink)  
Vecchio 24-10-2009, 18:38 PM
L'avatar di GennarinoBorrello
Specilista in cardiologia
 
Località: nato a Lamezia Terme (CZ) il 19\01\1940
GennarinoBorrello
 
Nel forum da: Oct 2009
Messaggi: 49
Predefinito Riferimento: WPW?

Gentile signore Lei è affetto da sindrome di Wolf-Parkinson-White, chiamata comunemente sindrome di WPW, malattia congenita caratterizzata da un disturbo della conduzione atrio-ventricolare dovuto ad un fascio anomalo che salta la normale via di conduzione atrio-ventricolore (pre-eccitazione) scatenando una tachicardia. La Sindrome di Wolf Parkinson White è caratterizzata all' ECG da un P-R corto e da un aspetto del QRS insolito e aberrante (Onda Delta per l'aspetto della lettera dell'alfabeto greco). Non tutti i pazienti con pre-eccitazione ventricolare manifestano aritmie parossistiche. Poiché la soluzione definitiva dell'anomalia consiste nell'entrare con un catetere nel cuore attraverso una vena femorale e distruggere, attraverso una crioablazione, il fascio anomalo, credo che Lei dovrebbe sottoporsi ad approfondimento diagnostico con uno studio elettrofisiologico endocavitario (non transesofageo). Se indicata, l'ablazione della via anomala che può essere effettuata durante la procedura, potrebbe evitare i fastidi aritmici di cui soffre e tornare alla sua attività sportiva. Spero di aver risposto in modo chiaro, cordialmente la saluto.

__________________
Dottor Gennarino Borrello
Specilista in cardiologia
Direttore dell'U.O. di cardiologia Riabilitativa
Catanzaro
Rispondi Con Citazione
  #3 (permalink)  
Vecchio 25-10-2009, 10:57 AM
L'avatar di Pallino1988
 
Pallino1988
 
Nel forum da: Oct 2009
Messaggi: 2
Predefinito Riferimento: WPW?

La ringrazio enormemente per quanto da Lei indicato: mi manterrò in contatto con Lei dopo gli ulteriori accertamenti

Rispondi Con Citazione
Rispondi  

Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato



Adesso sono le 00:26 AM.



Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits


Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2016, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2
CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
E se fosse dermatite seborroica?

Arrossamento della pelle, infiammazione, fastidiosa sensazione di prurito: scopri se il problema cutaneo che affligge te o il tuo bambino è la dermatite seborroica e cosa puoi fare per risolverlo.
Fai il test!
Vuoi dimagrire in modo sano?

Scopri i pro e i contro delle diete iperproteiche: tante proteine fanno bene o fanno male? E su quali è meglio puntare per perdere peso senza rischiare di procurare particolari danni al tuo organismo?
Leggi l'articolo!

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X