ForumSalute

Le proprietà terapeutiche della Scutellaria Baicalensis

Le proprietà terapeutiche della Scutellaria Baicalensis

13-06-2016 - scritto da Prof.ssa Virginia A. Cirolla

Si consiglia la scutellaria per il trattamento dell’ipertensione arteriosa, aterosclerosi, vene varicose, lividi e problemi circolatori che derivano dal diabete.

Dalla Scutellaria Baicalensis le speranze della ricerca di mettere a punto nuovi farmaci anticancro.

Le proprietà terapeutiche della Scutellaria Baicalensis

La  Scutellaria Baicalensis è una pianta perenne di 20_60 cm di altezza con fusto ramificato e tetrangolare fin dalla base Le foglie sono apposte lanceolate,lunghe 3-4 cm, con punteggiatura scura sulla pagina inferiore corrispondente ai dotti ghiandolari e fiori di colore violetto in alcuni casi blu.

Presente in Asia e in particolare in Siberia, trovava indicazione presso i nativi americani per le proprietà antinfiammatorie dell’albero respiratorio e del tratto gastrointestinale. Tra le erbe elencate nelle prescrizioni per decotti, tintura, pillole e pomate ritrovate in una tomba del II secolo d.C in Cina vi era la Baicalensis.

La scutellaria era considerata uno dei rimedi per purificare dal calore presente nel Centro dell’organismo (polmoni con tosse e febbre per le condizioni calde e umide come dissenteria e diarrea).

Studi odierni riconoscono alla pianta caratteristiche preziose per la circolazione e per la patologia di origine allergica.

Le proprietà terapeutiche sono di tipo:

  • Antinfiammatorio
  • Antiallergico
  • Antipertensivo
  • Neuroprotettivo

 

Si consiglia la scutellaria per il trattamento dell’ipertensione arteriosa, aterosclerosi, vene varicose, lividi e problemi circolatori che derivano dal diabete.

Alla luce dei recenti dati sperimentali è consigliata anche per la patologia di origine allergica come l’asma, la febbre da fieno, l’eczema e l’orticaria.

Nelle infezioni gastrointestinali che causano diarrea come la dissenteria, per febbre elevata e tossi con catarro denso e giallo.

Possiede proprietà neuroprotettive, sedative e rilassanti, compatibili con l'attività agonistica dei recettori benzodiazepinici.

E’ indicata per il trattamento dell’insonnia e degli stati d’ansia.

Controindicata durante l’allattamento, in gravidanza e in associazione ad altri farmaci ad attività sedativo-ipnotica.

Si consiglia la tintura madre di Scutellaria Baicalensis percolazione su 70%, alcol in rapporto 1:5 20-30gtt x 2-3 volte al giorno.

Le radici e rizomi della pianta contengono flavonoidi nonché gran numero di catecolamine, amido tannini ed altri composti organici.

Negli altipiani della Colombia esiste una pianta, un chemotipo della Scutellaria Baicalensis (la varietà che i botanici chiamano incarnata) che vanta appunto queste caratteristiche.

Ricerche svolte dall’Università di Siena hanno rivelato che la pianta ha una potente azione antistress a dosaggi bassissimi 0,25 mg/kh (1 cps al giorno contiene 18 mg di principio attivo). A questo dosaggio pochissimi estratti di piante medicinali risultano attivi: aumentano i livelli di serotonina negli spazi interstiziali sinaptici e si esercita un'azione antiossidante a livello dei mitocondri cellulari, azione responsabile dell’effetto neuroprotettore di questa pianta medicinale.

Una ricerca recente pubblicata su Science Advences, ha scoperto che questa pianta produce composti che possono aiutare a curare alcune forme di tumore e diverse malattie del fegato.

Capire come questa pianta produca così tanti flavoni è fondamentale per permetterci di andare avanti con la ricerca per capire tutte le sue implicazioni nella medicina moderna. Secondo lo studio, le radici della Scutellaria contengono flavoni, che sono stati in grado di frenare la crescita dei tumori, tanto da fare sperare nella possibilità di mettere a punto nuovi farmaci anticancro. 




Prof.ssa Virginia A.Cirolla
MD,PhD in Experimental And Clinical Research Methodology in Oncology Department of Medical and Surgical Sciences and Translational Medicine "Sapienza" University of Rome
National President A.I.S.M.O. ONLUS
www.studiomedicocirolla.it
www.aismo.it

Profilo del medico - Prof.ssa Virginia A. Cirolla

Nome:
Virginia Angela Cirolla
Comune:
ROMA
Telefono:
0645477448 3396769115, 3930944388, 3335230409
Azienda:
A.I.S.M.O. ONLUS
Professione:
Ricercatore
Posizione:
PRESIDENTE NAZIONALE
Occupazione:
MEDICO CHIRURGO SENOLOGO/TITOLARE CENTRO DI FORMAZIONE ANFOS/DIRETTORE SANITARIO A.I.S.M.O. ONLUS
Specializzazione:
Oncologia Medica, Medicina alternativa, Chirurgia generale, Perf in Ecografia, Senologia, Master Format. ANFOS, Master Agopuntura, Dottorato Ricerca Oncologica
Contatti/Profili social:
email email sito web facebook twitter google plus linkedin


Articoli che potrebbero interessarti

Tilia tomentosa nella cura di ansia e depressione

Tilia tomentosa nella cura di ansia e depressione

Continuiamo a parlare di Gemmoterapia, oggi presentando un altro prodotto di questo genere, il macerato glicerico di tiglio che quindi – secondo la terminologia che si utilizza per la nomenclatura e la classificazione dei...

11/12/2013 - scritto da Amelie

Cranberry: promosso contro la cistite

Cranberry: promosso contro la cistite

E’ vero che alcune piante sono più efficaci dei farmaci di sintesi? La risposta è semplice: dipende dalle piante. La scienza ne promuove molte, ma ne boccia altrettante. Per sapere se ci stiamo affidando al rimedio...

04/11/2010 - scritto da Francesca F. Salute

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
CISTITE: LE REGOLE PER UN SESSO SICURO

Bruciore intimo, irritazione e stimolo frequente a fare pipì possono mettere in pericolo l'intimità e la sessualità di coppia. Ritrova il piacere e la passione... così!
Ecco i rimedi.
DIMAGRIRE CON I PROBIOTICI

Lo dice la scienza: una flora batterica intestinale sana sarebbe alla base dell'equilibrio del peso corporeo. Se vuoi tornare in forma, punta sulla dieta probiotica!
Leggi tutto.

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X