ForumSalute

PCA3 urinario: il test specifico per il carcinoma prostatico basato sull'analisi delle urine

PCA3 urinario: il test specifico per il carcinoma prostatico basato sull'analisi delle urine

22-08-2014 - scritto da urologo andrologo

PCA3 urinario: il test specifico per il carcinoma prostatico basato sull'analisi delle urine

Il tumore prostatico

l tumore prostatico è una delle neoplasie diagnosticate con maggiore frequenza nell’uomo e la sua incidenza è in aumento per effetto dell’invecchiamento della popolazione. Solo pochi carcinomi della prostata sono molto aggressivi. La maggior parte, se diagnosticati in tempo, possono essere controllati con trattamenti appropriati.

Il PCA3 urinario

Il PCA3 è un gene altamente sovra espresso nel tumore prostatico ed è quindi un marcatore specifico di questa patologia. A differenza del PSA, il risultato del PCA3 non è influenzato dall’ingrossamento della prostata o da altre patologie non tumorali quali prostatiti e ipertrofia della prostata benigna (IPB). Quindi possiamo affermare che il PCA3 è specifico per il carcinoma prostatico.

Il prelievo

Il test PCA3 si esegue semplicemente prelevando un campione di urina di primo getto, dopo esplorazione digito-rettale (DRE), applicando 3 pressioni per lobo prostatico. Le urine così raccolte contengono cellule del tessuto prostatico, nelle quali può essere rilevata e quantificata la presenza del PCA3. Il campione viene poi inviato al laboratorio di riferimento specializzato per effettuare il PCA3 score.

Il PCA3 score

Il risultato del test è il PCA3 score. Tanto più elavato è il valore. tanto maggiore è la probabilità che una eventuale biopsia risulti positiva. Il limite al di sopra del quale aumenta la probabilità di biopsia positiva è 35. Il test PCA3 dà una risposta nei casi sospetti di tumore prostatico ed in particolare in soggetti che hanno già eseguito una o più biopsie prostatiche. E’ uno strumento diagnostico che integra le comuni procedure analitiche fornendo indicazioni che queste non possono dare.

Quando eseguire il test PCA3 urinario

In caso di:

  • Psa elevato o sospetto clinico
  • Biopsia negativa ma permanenza di sospetti
  • Storia familiare di tumore prostatico
  • Sorveglianza di tumore prostatico non aggressivo



Dott. Andrea Militello
Urologo Andrologo
www.urologia-andrologia.net
www.andrologiamilitello.it

Profilo del medico - urologo andrologo

Nome:
Andrea Militello
Comune:
Viale Libia 120 Roma - Viale T. Morroni 14/16 Rieti - Via Papa Giovanni XXI 23 Viterbo
Azienda:
Studio Privato
Professione:
Medico specialista Urologo Andrologo
Specializzazione:
Urologia, Andrologia, Ecografia apparato urogenitale
Contatti/Profili social:
email sito web facebook google plus


Articoli che potrebbero interessarti

Cistite: non è solo roba da donne

Cistite: non è solo roba da donne

  Tua moglie periodicamente è alle prese con dolore e bruciore nel fare la pipì. Si lamenta, sente la pancia gonfia e dura, magari le viene qualche linea di febbre e corre in bagno ogni due per tre perché...

20/07/2017 - scritto da Francesca F. Salute

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
CISTITE: LE REGOLE PER UN SESSO SICURO

Bruciore intimo, irritazione e stimolo frequente a fare pipì possono mettere in pericolo l'intimità e la sessualità di coppia. Ritrova il piacere e la passione... così!
Ecco i rimedi.
DIMAGRIRE CON I PROBIOTICI

Lo dice la scienza: una flora batterica intestinale sana sarebbe alla base dell'equilibrio del peso corporeo. Se vuoi tornare in forma, punta sulla dieta probiotica!
Leggi tutto.

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X