ForumSalute - Forum
Vecchio 30-05-2005, 14:50 PM   #1 (permalink)
Eosinofili alti e significato degli eosinofili
Francesca F. Salute Francesca F. Salute è offline 30-05-2005, 14:50 PM

Cosa sono gli eosinofili? Cosa significa avere gli eosinofili alti? C’è da preoccuparsi? Come interpretare l’emocromo completo con formula?

Eosinofili ed eosinofili alti: facciamo chiarezza onde evitare di preoccuparci inutilmente

Gli eosinofili sono una delle voci degli esami del sangue di routine. Quando andiamo dal dottore perché ci sentiamo stanchi, spossati oppure non ci sentiamo bene o abbiamo infezioni in corso, l’indicazione è quasi sempre quella di sottoporci agli esami ematici. Quali? La voce più ricorrente sull’impegnativa del medico è sicuramente quella dell’emocromo completo con formula. Facciamo il prelievo, dopo qualche giorno andiamo a ritirare gli esiti e, se accanto ad alcuni dei risultati notiamo valori anomali, contrassegnati da asterischi, cominciamo a farci mille domande e a preoccuparci: cosa significa? Come si spiega? Sarà grave?

Una delle voci che preoccupano maggiormente i pazienti è quella relativa agli eosinofili. Facciamo chiarezza onde evitare di preoccuparci inutilmente.

Cosa sono gli eosinofili e cosa significa avere gli eosinofili alti?
Gli eosinofili sono un tipo di globuli bianchi e sono deputati al contrasto di alcuni processi di allergia e di parassitosi.
I valori normali nell'adulto rientrano tra l'1 e il 4% del totale dei globuli bianchi. Una possibile causa degli eosinofili alti sono le allergie; le infezioni parassitarie ne rappresentano un’altra. Possono esserci altre cause di eosinofilia, ma sono decisamente più rare. Per identificarle, o escluderle, il medico dovrà prescrivere una serie di accertamenti ulteriori.

Un aumento degli eosinofili è preoccupante?
Proprio perché le cause vanno ricercate principalmente in allergie e parassitosi, di solito non è il caso di preoccuparsi troppo se gli eosinofili sono alti. Non c'e' alcun motivo di pensare a scenari apocalittici, specialmente se gli altri valori ematici sono nella norma. La maggior parte delle volte l'aumento degli eosinofili - soprattutto in primavera - è legato a fenomeni allergici stagionali. Se la percentuale di eosinofili lascia presagire un'allergia vale la pena approfondire con test specifici. Se, invece, non si è soggetti allergici vale la pena fare un esame parassitologico delle feci.

Come detto, la determinazione degli eosinofili è solo uno dei “compiti” degli esami del sangue di routine che rientrano sotto il nome di emocromo completo con formula.

Cos’è l’emocromo completo con formula e a cosa serve?
L’emocromo completo con formula è sicuramente l’esame del sangue più comune, e fornisce informazioni essenziali sullo stato di salute generale dell’organismo. Grazie agli esiti di quest’analisi, il medico può avere indicazioni importanti sull’eventuale terapia da seguire o sugli ulteriori accertamenti a cui sottoporre il paziente. L’emocromo completo con formula indica la quantità di globuli bianchi, globuli rossi e piastrine presenti nel sangue, la forma e dimensioni di questi ultimi due, i diversi tipi di globuli bianchi presenti e in che percentuale, la concentrazione dell’emoglobina e l’ematocrito.

Si chiama emocromo “completo” perché un tempo ce n’erano altre forme parziali senza le piastrine o senza la “formula leucocitaria”, vale a dire senza le distinzioni tra tutti i globuli bianchi.

Cosa misura l’emocromo completo con formula?
Questo esame del sangue comprende il conteggio di diversi valori:

Globuli bianchi o leucociti (WBC)
Una loro carenza è indice di indebolimento del sistema immunitario o di patologie del midollo osseo, un aumento moderato indica la probabile presenza di malattie infettive o di un'infiammazione, mentre un forte incremento si verifica nel caso di leucemia. Vengono chiamati anche “sentinelle del sangue” poiché sono coinvolti nella difesa da agenti estranei o patogeni.
Valori normali nell’adulto:
4-10 milioni/microlitro


Globuli rossi o eritrociti (RBC)
Servono al trasporto di ossigeno necessario alla respirazione cellulare. I globuli rossi diminuiscono nelle anemie (dovute a carenze di vitamina B12, di ferro, di acido folico o in caso di emorragia). Il loro aumento può, invece, essere dovuto a permanenza ad alta quota, malattie del midollo, ridotta concentrazione interna di ossigeno dovuta a malattie polmonari o cardiache croniche.
Valori normali nell’adulto:
Uomo 4,5-6,1 milioni/microlitro
Donna 3,9-5,4 milioni/microlitro


Piastrine
Sono elementi corpuscolati del sangue che impediscono le emorragie a seguito di traumi e lesioni. Inoltre hanno un ruolo fondamentale nella coagulazione del sangue. Rialzi transitori si riscontrano in seguito a gravi malattie infettive, perdite acu¬te di sangue, asportazione o lesione della milza. Una diminuzione può, invece, far supporre un disturbo di produzione del midollo osseo dovuto a farmaci, malattie o carenza cronica di vitamina B12 e acido folico.
Valori normali nell'adulto:
150.000-400.000/microlitro

Emoglobina (HGB)
È il pigmento dei globuli rossi che trasporta l’ossigeno ai tessuti. Una sua riduzione è sintomo di anemia e generalmente si accompagna a carenza di globuli rossi. Un eventuale aumento è quasi sempre dovuto alle stesse cause che fanno salire la conta dei globuli rossi: permanenza ad alta quota, malattie del midollo, ridotta concentrazione interna di ossigeno dovuta a malattie polmonari o cardiache croniche.
Valori normali nell'adulto:
Uomo 13-18 g/dl
Donna 12-16 g/dl


Ematocrito (HCT)
Descrive la percentuale di globuli rossi rispetto al sangue totale. Una sua riduzione indica che la parte corpuscolata del sangue è diminuita (parallelamente diminuiscono anche globuli rossi ed emoglobina) o che la parte liquida è aumentata (ad esempio per una iperidratazione). Un incremento può significare che è aumentata la parte corpuscolata (poliglobulia) o che è diminuita quella fluida (nei casi di disidratazione molto grave).
Valori normali nell'adulto:
Uomo 42-50%
Donna 36-45%


Formula leucocitaria
Determina la percentuale dei diversi tipi di globuli bianchi (neutrofili, eosinofili, basofili, linfociti, monociti). In molte malattie questa informazione è determinante per la diagnosi.
I neutrofili sono i primi a intervenire nei processi infiammatori attivando i meccanismi di difesa. Un loro aumento può avvenire per sforzi fisici, stress, gravidanza, ciclo mestruale, infezioni batteriche, ustioni, emorragie, disturbi metabolici, uso di cortisonici, mentre diminuiscono per infezioni batteriche e virali, parassitosi, scarsa produzione da parte del midollo, accresciuta attività di distruzione da parte della milza, malattie autoimmuni.
Gli eosinofili sono deputati al contrasto di alcuni processi di allergia e di parassitosi, per questo il loro aumento è in genere indice di fenomeni allergici o parassitari. Una loro carenza, invece, può segnalare infezioni batteriche.
I basofili sono coinvolti nella produzione delle immunoglobuline. Crescono in alcune malattie autoimmuni e nella malattia di Hodgkin, si abbassano per aumento della distruzione da parte della milza e nelle gravi immunodeficienze.
I linfociti (a loro volta suddivisi in linfociti B e linfociti T) hanno un'azione specifica contro gli agenti estranei. Salgono in presenza di infezioni virali, processi allergici, leucemie linfoidi, ipertiroidismo e diminuiscono nel caso di deficit immunitari acquisiti, infezioni croniche, malattie autoimmuni, leucemie e chemioterapia.
Anche i monociti sono coinvolti in prima linea nella difesa immunitaria. Il loro compito è quello di fagocitare e metabolizzare l’agente estraneo. Un loro incremento avviene nel caso di alcune patologie tra cui tubercolosi e malaria) o in presenza di malattie autoimmuni, nelle leucemie mieloidi e nei linfomi.
Valori normali nell'adulto:
Neutrofili 45-70%
Eosinofili 1-4%
Basofili 0,1-1%
Linfociti 20-50%
Monociti 3-7%


L’MCV è il volume corpuscolare medio dei globuli rossi. Insieme all'MCH (che indica il contenuto medio di emoglobina per ciascun globulo rosso) e all'MCHC (che esprime il rapporto fra la quantità di emoglobina e il volume dei globuli rossi) serve a valutare eventuali situazioni di anemia e a capirne meglio l'origine.

I tuoi eosinofili sono ok ma hai valori anomali dei linfociti oppure del colesterolo o dei trigliceridi? Leggi l'articolo su cosa significa avere i linfociti alti oppure quello su i valori e il significato del colesterolo e dei trigliceridi. Il tuo problema riguarda invece ferritina, VES, glicemia, transaminasi? Approfondisci grazie all'articolo su i valori e il significato degli altri esami ematici.
Per altre info sulle problematiche relative agli esami del sangue confrontati con la Community di Forumsalute all'interno della sezione dedicata alla Medicina generale.

Trovi altre informazioni su: Allergia e Salute

Ultima modifica di Redazione; 17-04-2014 alle 14:51 PM.

 
L'avatar di Francesca F. Salute
Francesca F. Salute
Redattore
 
Nel forum da: Oct 2011
Messaggi: 662
Visite: 252231
Rispondi Con Citazione
Ti può interessare anche...

  #2 (permalink)  
Vecchio 31-05-2005, 08:26 AM
L'avatar di luisa14
Forum Salute - Senior
 
luisa14
 
Nel forum da: Aug 2003
Messaggi: 106
Predefinito EOSINOFILI ALTI

Sono andata a ritirare gli esami del sangue e sono preoccupatissima.
eosinofili alti, il mio medico e' in ferie ma quanto ho appreso dai vari motori di ricerca parto con le allergie, in questo periodo sto prendendo antistamminici perche mi riempio di foruncoli e ponfi rossi
ecco i miei esami:
Esame emocrocitometrico
Leucociti 4,2
Eritociti 4,10
emoglobina 12,8
ematocrito 35,9
volume globulare medio 87,5
contenuto medio emoglobina 31,1
concentrazione media emoglobina 35,5
Formula leococitaria
neutrofili 55,9
eosinofili 6, 3 (max 1-4)
basofili 0,9
linfociti 30, 0
monociti 6,9
Piatrine 160
ves 6
ferro 99
ferritina 77
fibrinogeno 312
antitrombina 85
proteina c 104 e libera 66
urea 32
glucosio 85
urato 4,2
creatinina 0,80
bilirubina totale 0,5
colesterolo totale 207
colesterolo hdl 90
trigliceridi 94
aspartato aminotransferasi 19
alanina aminonsferasi 11
gamma-glutamii-transpeptidasi 8
fosfatasi alcalina 47
ptoteina c reattiva 0,2
tsh 1,56
ft3 4,05
ft4 1,71
prolattina 10,2
le urine ok, solo presente sangue c ceomunque oggi ho portato esame per urocultura ed eventuale antibiogramma
Mi tranquillizzi per favore ho letto che potrebbe essere anche qualcosa di grave!
Grazie
Luisa
Rispondi Con Citazione
  #3 (permalink)  
Vecchio 31-05-2005, 22:30 PM
L'avatar di doc54
Senior Member
 
Località: Liguria
doc54
 
Nel forum da: Dec 2004
Messaggi: 1.727
Predefinito EOSINOFILI ALTI

Cara amica, credo al massimo si tratti di allergia...peraltro confermata dall'assunzione di antistaminici. Per il sangue nelle urine, specie se modesto, non mi preoccoperei...magari era mestruata. Se anche l'urinocoltura evidenziasse flora microbica eviti, se può il ricorso agli antibiotici e mi ricontatti per un trattamento alternativo. Da ultimo, si ricordi di bere almeno 750 ml.d'acqua al dì, fuori pasto. A presto.
Rispondi Con Citazione
  #4 (permalink)  
Vecchio 07-06-2006, 11:32 AM
L'avatar di marababy
Senior Member
 
Località: Lombardia
marababy
 
Nel forum da: Jun 2005
Messaggi: 165
Predefinito EOSINOFILI ALTI

ciao ragazzi qualcuno puo dirmi cosa sono?

max sono 6 e negli esami ne ho 11...
Rispondi Con Citazione
  #5 (permalink)  
Vecchio 07-06-2006, 13:00 PM
L'avatar di Tony Buio
ForumSalute - Senior
 
Località: Milano
Tony Buio
 
Nel forum da: Dec 2004
Messaggi: 710


Predefinito EOSINOFILI ALTI

Se dai un'occhiata a questo sito potrai avere le tue risposte, basta una breve ricerca con Google.
http://www.msd-italia.it/altre/manua...1/1361011.html
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Tag
analisi del sangue, emocromo, emocromo completo, eosinofili, eosinofili alti, eosinofilia, esami del sangue

Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato



Adesso sono le 21:22 PM.


UPVALUE SRL - MILANO
Forum di discussione su argomenti di Salute, Medicina e Benessere

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2