Anti-aging: l’elisir di lunga vita

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Anti-aging: l’elisir di lunga vita

15-03-2010 - scritto da Viviana Vischi

Dalla ricerca, le terapie che rallentano il processo dell'invecchiamento

Mantenere inalterate le funzioni dell'organismo giovane è l'obiettivo principale della medicina anti-aging

03/04/2006 - Rimanere giovani fino a 80 anni o, perché no, fino a 100. E’ possibile, secondo gli esperti dell'anti-aging (letteralmente: anti-invecchiamento), una disciplina medica che ha come obiettivo quello di sviluppare terapie che prevengano, rallentino o che addirittura invertano il processo dell'invecchiamento.
Ed è proprio delle strategie per mantenersi giovani che si parlerà nella prima conferenza internazionale dedicata all'anti-aging, a Firenze dal 21 al 23 aprile.
Nell'ultimo secolo la nostra aspettativa di vita è cresciuta talmente che abbiamo guadagnato un mese in più ogni 4 mesi di vita. Inoltre quasi il 20% degli italiani è over 65, dato che conferma al nostro Paese il primato di longevità in Europa. Purtroppo però vecchiaia fa rima con debolezza muscolare, senso di affaticamento e osteoporosi: tutti fattori che limitano la qualità della vita stessa. Mantenere inalterate nel tempo le funzioni dell'organismo giovane è l'obiettivo principale della medicina anti-aging.
Un esempio delle terapie è quello che cerca di invertire, almeno in parte, l'invecchiamento della pelle provocato dal sole. Si dice che l'esposizione continuata alla luce solare possa produrre una sorta di accelerazione del naturale processo di invecchiamento biologico della pelle. In realtà il concetto sarebbe ormai sorpassato: questo tipo di invecchiamento, infatti, è considerato da alcuni esperti un danno specifico dei raggi UV, e come tale in parte reversibile con un trattamento ad hoc. Unendo creme specifiche a particolari tipi di luce “buona”, si potrebbero eliminare dalla pelle tutte le cellule condannate a non “tornare indietro”, cioè a non ringiovanire, anche se per ora non si sono osservati risultati altrettanto validi sulle rughe.
Grazie alle conquiste della medicina anti-aging - concludono gli esperti - non solo vivremo mediamente oltre il secolo, ma avremo anche la garanzia che questo tempo guadagnato non rappresenti solo anni in più di affannosa vecchiaia, bensì di prolungata giovinezza.
Vale la pena ricordarlo: serve sempre tempo perché le scoperte scientifiche, per quanto incredibili, arrivino alla vita di tutti i giorni. Per ora l’unico consiglio resta quello di mantenere stili di vita e abitudini corrette. Potremmo comunque invecchiare meglio. E non è poco.


A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X