Labirintite

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Labirintite


La labirintite è una patologia che consiste nell'infiammazione di una zona dell'orecchio interno detto labirinto, con danneggiamento del sistema vestibolare, responsabile dell'equilibrio generale del corpo.

Le cause che possono determinare una labirintite sono virus, infezioni batteriche, trauma cranico, reazioni allergiche a farmaci, meningite, assunzione di alcol, stress ed estremo affaticamento, infezioni delle vie respiratorie superiori.
La labirintite può manifestarsi con una sensazione di vertigine, grave instabilità, acufeni, tremori, palpitazioni cardiache, attacchi di panico, ansia e depressione.

Esistono diverse forme di labirintite, a seconda della causa, di chi colpisce e delle manifestazioni cliniche: la labirintite sierosa colpisce di solito i bambini ed è una conseguenza dell'otite media cronica; la labirintite purulenta può essere la conseguenza di una meningite. solitamente colpisce i bambini e può portare a danni permanenti come la sordità; la labirintite virale è la più comune forma di labirintite e colpisce prevalentemente gli adulti, soprattutto tra i 30 e i 60 anni.

La terapia è diversa a seconda della forma e della gravità della labirintite: nelle forme lievi si somministrano farmaci per controllare i sintomi legati alla perdita di equilibrio e antiemetici per controllare la nausea e il vomito. Gli antibiotici vengono impiegati nel caso in cui la labirintite sia dovuta a batteri mentre gli antivirali se la causa è dovuta a virus. Si ricorre a interventi chirurgici come la paracentesi timpanica o la mastoidectomia per rimediare ai danni permanenti che possono derivare da una labirintite purulenta.


Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X