Menopausa

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Menopausa


La menopausa è l'evento fisiologico che nella donna corrisponde al termine del ciclo mestruale e dell'età fertile. Nella menopausa termina l'attività ovarica con conseguente deficit quantitativo degli ormoni sessuali.
Intorno ai cinquant'anni d'età le ovaie iniziano a perdere la loro funzionalità, producendo minori quantità di ormoni estrogeni e interrompendo quindi fisiologicamente i cicli mestruali. La menopausa può anche essere iatrogena ovvero determinata dall'intervento medico in conseguenza di operazioni chirurgiche, con asportazione delle ovaie e/o isterectomia o risultare da un trattamento farmacologico come la chemioterapia.

La menopausa provoca una serie di mutamenti nella donna che riguardano gli aspetti trofici, metabolici, sessuali e psicologici. I sintomi,diversi e vari da donna a donna, possono manifestarsi sia sul piano psichico, con fenomeni come depressione, insonnia, irrequietezza e irritabilità, sia su quello fisico come le vampate di calore, le sudorazioni eccessive, i disturbi dell'apparato urinario e genitale e l’osteoporosi.

La comparsa dei primi sintomi preannuncia la fase di pre-menopausa mentre la scomparsa definitiva del ciclo mestruale indica l'inizio vero e proprio della menopausa che può essere trattata con una terapia ormonale sostitutiva a base di estrogeni e progestinici oppure con modulatori dei recettori selettivi degli estrogeni o SERM in modo da integrare gli ormoni fisiologicamente in declino. Alcuni antidepressivi sono in grado di alleviare le vampate di calore mentre i bifosfonati possono essere assunti per ridurre il rischio di osteoporosi, invece per aumentare la libido e migliorare l'umore si può usare anche il testosterone.


Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X