10 dolori misteriosi che non dovresti ignorare: #5 – Dolore alla schiena

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

10 dolori misteriosi che non dovresti ignorare: #5 – Dolore alla schiena

18-12-2014 - scritto da Viviana Vischi

Il dolore alla parte bassa della schiena è tra i più comuni al mondo, ma quando diventa pericoloso?

Dolore alla schiena: non solo doloroso, anche pericoloso a volte. Ecco perchè è meglio consultare un medico

10 dolori misteriosi che non dovresti ignorare: #5 – Dolore alla schiena Il dolore alla parte bassa della schiena è uno dei dolori più frequenti e comuni della vita dell’uomo ed è proprio quel dolore che, essendo così usuale, solitamente si ignora. Non passa giorno, infatti, in cui almeno una persona di nostra conoscenza si lamenti del suo mal di schiena. Questo è uno dei motivi che spinge la gente a pensare: in fondo capita a tutti, non è nulla di speciale! In realtà, il mal di schiena è la causa principale tra le disabilità legate al lavoro.

Ogni anno, infatti, gli Americani spendono circa 50 bilioni di dollari cercando di curare i loro mal di schiena (fonte: National Institute of Neurological Disorders and Stroke).Questo dato incredibilmente alto non solo evidenzia l’elevata frequenza dei problemi di mal di schiena riscontrati dalla popolazione statunitense, ma mette anche in evidenza la complessità e la delicatezza di questa regione del nostro corpo. La schiena, infatti, contiene la maggior parte delle infrastrutture del nostro organismo: muscoli, tessuti, fasci nervosi, la spina dorsale e le vertebre. Senza queste strutture organizzate, il corpo umano sarebbe solo un’accozzaglia di tessuti molli molto simile ad una medusa.

La colonna vertebrale è, infatti, una delle strutture più forti del corpo umano e assolve, da sola, il compito fondamentale di sostenere il tronco e la parte superiore dell’organismo, consentendone la mobilità oltre che contenendo, e quindi proteggendo, il midollo spinale. Sono proprio i problemi legati a questa importantissima struttura, la colonna spinale, che fanno soffrire di mal di schiena: un muscolo che non funziona correttamente, un legamento infiammato, un disco della colonna con qualche problema. Anche una piccola lesione può essere alla base di una sofferenza lombare, ma il vero “killer” della schiena rimane sempre il nostro stile di vita che ci impone una routine sedentaria, fatta di pochissimi spostamenti a piedi.

Le cause del mal di schiena sono molteplici e nella gran parte dei casi i pazienti recuperano completamente dopo nemmeno un mese (addirittura il colpo della strega, un tipo di mal di schiena, si risolve solitamente nel giro di tre giorni). Il vero problema del dolore alla parte bassa della schiena è l’alto rischio di ricaduta che può portare a guai ben più gravi.

Tra le cause più importanti del mal di schiena distinguiamo cause di tipo osseo, che riguardano artrosi e ernia del disco, e cause di tipo muscolare riconducibili a problemi di postura, le quali vengono ulteriormente aggravate dalla scoliosi o dall’aver subito un trauma (come ad esempio incidenti d’auto).

A volte, invece, il dolore alla parte bassa della schiena è un sintomo legato a problemi ben più gravi e che non possono essere ignorati, come tumori o problemi ai reni. Il dolore può essere, infatti, imputabile alla formazione di un calcolo renale, che, con ogni probabilità, passerà dolorosamente da solo. Se il rene è infetto, si gonfierà, causando un importante disagio nella regione lombare, così come succederà in caso di un tumore al rene di dimensioni sufficientemente grandi per fare sentire la sua presenza.

Si dovrebbe sempre tenere sotto controllo il mal di schiena, dal momento che tali sintomi, se ignorati, possono diventare cronici, tendendo soltanto a peggiorare con il tempo. Essere attenti e vigili per cercare la causa del dolore che si avverte alla schiena potrebbe, in alcuni casi, salvare i reni – e anche la vita.

Nel prossimo articolo: il dolore pelvico durante i rapporti sessuali
Categorie correlate:

Malattie, cure, ricerca medica




Articoli che potrebbero interessarti

Ecocuore: a cosa serve, quando si deve fare

Ecocuore: a cosa serve, quando si deve fare

28/09/2021. Il cuore rappresenta l’organo centrale del nostro apparato circolatorio. È posizionato all’interno della gabbia toracica, a sinistra, e assolve alla fondamentale funzione di inviare e ricevere il sangue tramite i vasi...

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X