Cacciar via le zanzare con un cerotto

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Cacciar via le zanzare con un cerotto

27-07-2013 - scritto da Angela Nanni

I cerotti, nuovi ed efficaci repellenti per le zanzare: funzionano davvero?

I cerotti promettono di allontanare le zanzare in maniera duratura e assolutamente innocua per la salute

Cacciar via le zanzare con un cerotto Le zanzare, il loro fastidioso ronzio e i loro morsi rovinano sicuramente il sonno e molte serate estive: i morsi di zanzara sono sempre molto fastidiosi, ma in persone particolarmente predisposte possono richiedere l’utilizzo di creme a base di antibiotico-cortisone, assunzione di corticosterodi per bocca, antistaminici e a volte richiedono persino una copertura antibiotica per os.

I repellenti per zanzare, in genere, possono essere un buon modo per allontanare questi fastidiosissimi insetti e per chi si reca in posti esotici i repellenti sono un presidio indispensabile per evitare il rischio malaria. I repellenti sono in commercio in molte formulazioni, i più comodi sono di solito quelli in spray, ma non mancano quelli in crema, stick, rollon-on e per i più piccini esistono anche cerotti da applicare sui vestiti di solito formulati con sostanze naturali come geranio e citronella.

Uno studio condotto in America però ha descritto la realizzazione di cerotti repellenti per zanzara, che promettono di allontanare in maniera duratura e assolutamente innocua per la salute gli insetti. I prototipi di cerotti descritti nello studio, infatti, contengono un dispositivo che blocca l’odore di anidride carbonica prodotto normalmente dal corpo umano con il suo metabolismo: se le zanzare non sentono più questo odore non sono più attratte dal corpo umano.

Semplice e geniale verrebbe da commentare: speriamo che il prototipo sia presto in commercio e sia davvero così efficace come promette; la commercializzazione di simili dispositivi sarebbe un bel vantaggio per chi deve proteggersi dalla malaria e non si avrebbe più il bisogno di spruzzarsi da capo a piedi di sostanze repellenti che possono, comunque, sempre creare qualche problema allergico.

Mossie Macro-Best viewed large | Flickr - Photo Sharing!

A cura di Angela Nanni, Farmacista iscritta all'Albo dal 2005 e Redattore medico scientifico freelance.
Profilo Linkedin di Angela Nanni
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X