Consigli pratici per gambe leggere

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Consigli pratici per gambe leggere

11-04-2011 - scritto da Viviana Vischi

Dall'alimentazione all'attività fisica, dalle astuzie in ufficio allo stile di vita, sono tante le cose da fare (e non fare) per avere gambe sane

Regole e astuzie per favorire il benessere delle gambe

Consigli pratici per gambe leggere

SI’

Acqua: l’acqua è il mezzo ideale per idratare l’organismo e restituire tonicità ai tessuti. Inoltre contribuisce ad eliminare le tossine. Devi sforzarti di berne almeno un litro e mezzo al giorno. Se vuoi un ulteriore consiglio, leggi bene l’etichetta e scegli un’acqua povera di sodio e con un basso residuo
Frutta e verdura: mangiane a volontà, perché fa bene all’intestino e blocca l’azione dei radicali liberi, preservando l’integrità dei tessuti. Il consiglio in più: fai incetta di mirtilli che, oltre a essere gustosissimi, contengono i polifenoli, particolari sostanze capaci di rinforzare i capillari e tonificarli
Tè verde: bevilo durante la giornata, è buono e fa bene perché, anch’esso, blocca l’azione dei radicali liberi e preserva l’integrità dei tessuti
Calze a compressione graduata (decrescente dal basso verso l’alto: 100% alla caviglia, 77% al polpaccio e 40% alla coscia): provale all’occorrenza, anche se d’estate è impossibile indossarle, lo ammettiamo…
Sport: fai in modo che la voglia di benessere superi la pigrizia e iscriviti in palestra o approfitta delle belle giornate per fare un po’ di running o bicicletta che esercitano un’azione tonica sui muscoli delle gambe. Bastano due o tre sessioni a settimana e sappi che devi per forza esagerare
Massaggi rassodanti e linfodrenanti, pressoterapia e bendaggi: danno buoni risultati, soprattutto se praticati con sostanze amiche delle gambe, come ruscogenina, flavonoidi e caffeina
Creme ad attività antiedemigena, antiinfiammatoria, vasoprotettiva, ristrutturante e idratante: sono utilissime se contengono ingredienti come il Meliloto, una pianta dalle spiccate proprietà antinfiammatorie e vasoprotettrici; oppure la Cumarina, che facilita l’eliminazione di alcune sostanze responsabili del gonfiore; infine la Centella asiatica, che rende più elastici i vasi e aiuta a combattere la cellulite. Un trucco? Tieni la crema in frigorifero per qualche ora, così da sfruttare l’effetto vasocostrittore del freddo e ottenere un sollievo più rapido
Docciature: sono un valido aiuto, basta alternare i getti di acqua fresca con quelli di acqua tiepida, procedendo dai piedi verso la parte superiore delle gambe. Durante la docciatura indossa le calze, che servono per mantenere le gambe fresche per un tempo maggiore
• Appena possibile, solleva le gambe anche solo per cinque minuti: così la circolazione di ritorno risulterà facilitata. Di tanto in tanto, sali e scendi sulla punta dei piedi per 10 volte di seguito. A casa, la sera: distesa a terra, supina, muovi le gambe a bicicletta effettuando due serie da 50 rotazioni, intervallate da 30 secondi
Shopping: fa male al portafoglio ma bene alle tue gambe, a patto di girare per negozi rigorosamente a piedi!

NO

Sale: dacci un taglio, perché incrementa la pressione sanguigna e, se le vene sono fragili, può contribuire a creare danni
Salumi, fritti e alcolici: lasciali sugli scaffali del supermercato, perchè favoriscono la ritenzione idrica e di conseguenza peggiorano la circolazione venosa
Sovrappeso: evitalo o riducilo, perchè contribuisce alla comparsa e al peggioramento delle varici, favorisce il gonfiore degli arti e la sensazione di pesantezza
Fumo: lascialo perdere perché rischia di alterare il funzionamento del sistema venoso e linfatico
Tacchi alti: possono creare difficoltà nell’andatura, impedendoti un buon funzionamento della pompa plantare. Scegli tacchi di due, massimo quattro centimetri di altezza
Vestiti aderenti: meglio se cambi look, ostacolano la circolazione
• Al mare non prendere il sole immobile e con le gambe riparate da un telo: coprendoti crei infatti una sorta di “effetto serra”. Meglio se ti esponi per brevi periodi, camminando sulla battigia.



A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Cistite ricorrente: un problema femminile

Cistite ricorrente: un problema femminile

10/06/2019.   La cistite è la più comune tra le cosiddette IVU (infezioni alle vie urinarie), e sembra che abbia una particolare predilezione per il sesso femminile. Sono le donne, infatti, sia giovani che...

Salute donna

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X