Bronchite

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Bronchite

La bronchite è una tra le più frequenti malattie dell'apparato respiratorio e consiste in un'infiammazione delle mucose dei bronchi. In realtà con il termine generale di bronchite si indica un gruppo di patologie individuabili come bronchite acuta e bronchite cronica.

La bronchite acuta è un episodio isolato e spesso associato ai picchi influenzali: l’infiammazione, che può durare tre settimane, inizia con una faringite e poi si estende alla trachea per raggiunge infine i bronchi. Il sintomo tipico della bronchite acuta è la tosse persistente, con o senza espettorazione di muco, a cui possono aggiungersi febbre, difficoltà respiratoria, congestione nasale, mal di gola, rumori e sibili all'auscultazione polmonare.

La bronchite acuta per il 90% è causata da virus come rhinovirus, coronavirus, adenovirus, virus parainfluenzali e virus influenzale. Per il restante 10% la bronchite acuta è causata da batteri come lo Streptococcus pneumonia, la Chlamydia Pneumoniae, il Mycoplasma pneumoniae.

La terapia della bronchite acuta consiste principalmente nell’assunzione di farmaci antinfiammatori non-steroidei (FANS), tuttavia anche senza alcun trattamento, la maggior parte dei casi di bronchite acuta si risolve rapidamente. Il trattamento antibiotico si prescrive se la bronchite acuta è causata da batteri altrimenti si rischia di promuovere lo sviluppo di resistenza batterica contro gli antibiotici.

La bronchite cronica, invece, è definita come l'infiammazione del tratto bronchiale che presenta una sintomatologia per almeno tre mesi all'anno da almeno due anni consecutivi. I fattori di rischio della bronchite cronica sono il fumo di sigaretta, l'inalazione continuativa di inquinanti dell'aria o di fumi irritanti o polveri presenti in determinati ambienti lavorativi come miniere, fabbriche tessili, allevamenti e industrie siderurgiche.

I sintomi della bronchite cronica includono respiro affannoso e tosse, spesso peggiore subito dopo il risveglio, con l'emissione di muco di colore giallastro o verde se non addirittura striato di macchie di sangue.

La terapia della bronchite cronica consiste nell’assunzione di farmaci ma anche nel ricorso a trattamenti non farmacologici come la riabilitazione polmonare, la chirurgica per la riduzione del volume polmonare e il trapianto polmonare.


Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X