Gotta

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Gotta


La gotta è una malattia del metabolismo caratterizzata da attacchi ricorrenti di artrite infiammatoria acuta con dolore, arrossamento e gonfiore alle articolazioni, dovuti al deposito di cristalli di acido urico dentro ed intorno alle articolazioni e ai tendini generando i cosiddetti tofi.

L'articolazione più frequentemente colpita è la metatarso-falangea dell'alluce ma l'acido urico può anche depositarsi a livello dei reni, determinando la comparsa di nefropatia gottosa.

L'iperuricemia o uricemia alta, cioè la presenza di elevate concentrazioni di acido urico nel sangue, è la causa principale della gotta e può verificarsi per una serie di motivi, tra cui la dieta, la predisposizione genetica o la ipoescrezione renale di urato cioè il sale dell'acido urico. Esiste anche una gotta secondaria, di tipo acquisito, che può essere dovuta all'assunzione di farmaci come ad esempio certi diuretici oppure ad una dieta scorretta caratterizzata da eccessivo uso di proteine animali.

La gotta può manifestarsi in vari modi, anche se il più comune è l'attacco di artrite infiammatoria acuta associata a gonfiore, arrossamento e irritazione articolare. Le zone più colpite sono la base dell'alluce nel 50% dei casi e le altre articolazioni come il tallone, il ginocchio, il polso e le dita.

La terapia della gotta consiste nell’alleviare il dolore e l’infiammazione con farmaci come i FANS e gli analgesici, migliorando la funzione articolare ed eliminando i tofi, anche chirurgicamente, qualora non dovessero scomparire con un’adeguata terapia ipouricemizzante.



Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X