ESCOZUL

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

ESCOZUL

26-11-2010 - scritto da Prof.ssa Virginia A. Cirolla

Il trattamento del tumore con l'utilizzo di Escozul

Alcuni Medici cubani si sono accorti che i contadini punti dallo scorpione sono guariti da malattie quali l’artrite reumatoide e hanno così scoperto che il veleno di questo animale ha delle proteine che fungono da antinfiammatorio.

ESCOZUL nel trattamento del tumore


Alcuni Medici cubani si sono accorti che i contadini punti dallo scorpione

sono guariti da malattie quali l’artrite reumatoide e hanno così scoperto

che il veleno di questo animale ha delle proteine che fungono da

antinfiammatorio. Facendo delle ricerche più mirate, hanno visto che

oltre a togliere le infiammazioni aveva un effetto analgesico, un effetto

immunoregolatore e soprattutto antitumorale ( hanno constatato che i

topi sui quali è stato iniettato il prodotto sono guariti da alcune forme di

Tumori.La specie che produce la tossina da cui si ricava l’Escozul è il

rophalurus iunceus che vive soltanto nell’isola di Cuba.

Non esistono ricerche scientifiche ufficiali (stiamo organizzando un tria

clinico)che provino l’efficacia di questo medicinale anche perchè la

comunità medica cubana non viene tenuta in conto a livello internazionale

per una serie di fattori in particolarmodo per via dell’embargo; questo fa

sì che la notizia sia trapelata tramite il passaparola e, che in occidente

siano iniziati i "viaggi della speranza" per poter ricevere il medicinale

gratuitamente dopo l’approvazione del medico in loco.

Il flacone viene dato concentrato e va conservato in frigorifero e nel

momento dell’utilizzo va diluito con l’acqua.

La domanda più che lecita in questo caso è se il medicinale non sia

soltanto un placebo o se davvero sia la panacea di tutti i tumori, sta di

fatto però che i pazienti a cui è stato somministrato hanno avvertito

notevoli miglioramenti ovviamente abbinati alle cure mediche ufficiali

come la chemioterpia, radioterapia o l’ormonoterapia.

Per ottenere il farmaco, i familiari, i pazienti o la persona autorizzata dai

familiari e/o dai pazienti devono presentare alla Labiofam le cartelle

cliniche del malato, dal lunedì al giovedì dalle 9.00 a.m. alle 12.00 a.m.

portando una piccola borsa/ghiaccio o frigorifero con gel refrigerante o

ghiaccio secco per mantenere il medicamento al freddo nel caso in cui il

gruppo medico decida di dare il farmaco a freddo.

Il trattamento è utile per ogni paziente oncologico a qualsiasi stadio, per

migliorare la sua qualità di vita in quanto è un analgesico,

antinfiammatorio e antitumorale.

Il trattamento non interagisce con altri medicamenti e non ha

controindicazioni.

Si consegna solo ad un massimo di 3 pazienti per ogni persona che si

presenti al laboratorio, con previa autorizzazione del paziente e/o

familiare del malato.

La dose dipende dalla diagnosi fatta al paziente; saranno indicate dosi

individuali per ogni caso.

Le cartelle cliniche del paziente si dovranno portare personalmente al

laboratorio dove vengono analizzate dal gruppo medico che deciderà il

trattamento da seguire (tipo di medicamento, freddo o non freddo) ed il

tempo di ogni dose; il farmaco è consegnato in meno di 3-5 giorni; i

medici tratterranno una copia delle cartelle cliniche del paziente seguito.

La consegna dell’Escoazul è sempre stata gratuita, non si è mai pagato

nessun servizio; il prodotto non si vende né a Cuba né fuori Cuba finché le

autorità cubane lo stabiliranno, non si richiede quindi nessuno pagamento.

Il laboratorio Labiofam, si trova in Avenida Independiencia km 16 y medio,

Boyeros, Città dell’Avana.

Per qualsiasi dubbio contattare, dalle 8.30 a.m alle 07.30 p.m., il

telefono 00537/ 6849661.
[/COLOR][COLOR=#0000ff]
Per informazioni www.studiomedicocirolla.it
 
Categorie correlate:

Malattie, cure, ricerca medica




Prof.ssa Virginia A.Cirolla
MD,PhD in Experimental And Clinical Research Methodology in Oncology Department of Medical and Surgical Sciences and Translational Medicine "Sapienza" University of Rome
National President A.I.S.M.O. ONLUS
www.studiomedicocirolla.it
www.aismo.it

Profilo del medico - Prof.ssa Virginia A. Cirolla

Nome:
Virginia Angela Cirolla
Comune:
ROMA
Telefono:
0645477448 3396769115, 3930944388, 3335230409
Azienda:
A.I.S.M.O. ONLUS
Professione:
Ricercatore
Posizione:
PRESIDENTE NAZIONALE
Occupazione:
MEDICO CHIRURGO SENOLOGO/TITOLARE CENTRO DI FORMAZIONE ANFOS/DIRETTORE SANITARIO A.I.S.M.O. ONLUS
Specializzazione:
Oncologia Medica, Medicina alternativa, Chirurgia generale, Perf in Ecografia, Senologia, Master Format. ANFOS, Master Agopuntura, Dottorato Ricerca Oncologica
Contatti/Profili social:
email email sito web facebook twitter google plus linkedin


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X