Gambe in forma

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Gambe in forma

15-03-2010 - scritto da Viviana Vischi

Ecco tre esercizi semplici per le cosce e, in generale, per avere gambe più toniche e in forma

Esercizi pratici per gambe in forma

11/09/2004 - Le gambe in una donna rappresentano una parte fondamentale della bellezza, della femminilità, e della seduzione. Sinuose, flessuose, sensuali, hanno sempre sottolineato un fascino ora elegante, ora aggressivo. Non tutte le donne però possiedono gambe "da copertina". Anzi, da una recente indagine risulta che il 70% delle donne non è soddisfatto delle proprie gambe. Tuttavia non è il caso di crearsi troppi problemi: possiamo migliorarne sensibilmente l'aspetto, soprattutto per le cosce, con un pò di buona volontà e qualche accortezza. Iniziando, per esempio, a comprendere che esistono tessuti differenziati.
Il tessuto delle cosce, attraversato da un intrico di vasi sanguigni e linfatici, è formato da cellule di diverso tipo che svolgono differenti funzioni. In primo luogo ci sono gli adipociti, che immagazzinano il grasso, poi i fibroblasti, che ne costituiscono l'impalcatura, quindi le fibrilline di collagene, che garantiscono l'elasticità della pelle, ed infine le fibrille reticolari, che le conferiscono robustezza. Oltre, naturalmente, al tessuto muscolare.
Ciò fornisce un'idea della complessità della struttura dei tessuti che formano le cosce e chiarisce l'importanza di mantenere in equilibrio i suoi diversi componenti grazie ad una corretta circolazione del sangue ed ad un giusto esercizio fisico. Può capitare che i capillari vengano bloccati da gonfiori provocati da stanchezza o scarsa tonicità dei tessuti, e non riescano ad alimentare sufficientemente le cellule con sangue nuovo ed ad asportare i prodotti di scarto. Le conseguenze sono irritazione, ristagno di tossine ed ulteriore gonfiore, con il rischio di una cronicizzazione di questo stato.
Concediamo un pò più di attenzione anche a queste parti del corpo, per renderle sane e belle.
Prima di tutto, giunte al termine di una lunga e faticosa giornata, che vi ha reso le gambe stanche e pesanti, fate una doccia fredda e subito dopo sdraiatevi tenendo le gambe in verticale verso l'alto appoggiandole contro il muro per un minuto. Dopo esservi così rilassate stendete sulle cosce un gel modellante effettuando un delicato massaggio orientato verso il cuore. Le funzioni tonificanti e rassodanti dei componenti vengono coadiuvate dalla funzione idratante che rende la pelle delle cosce morbida ed elastica. Un uso quotidiano del gel previene il ristagno delle tossine e favorisce il drenaggio dei tessuti eliminando i gonfiori. Ma occorre anche ricordare che il peggiore nemico delle cosce è la sedentarietà. Applichiamoci con moto e ginnastica "dolci" per il benessere di tutte le gambe: tutti gli sports che prevedono camminate sono indicati per riattivare la circolazione sanguigna che si trova in difficoltà e fanno ritrovare lo status ideale del punto cosce. Iniziate con una passeggiata di 30' a giorni alterni, che terranno in ottimo esercizio cuore e polmoni, mantenendo lo stesso ritmo, testa alta, schiena ritta e muscoli addominali leggermente contratti.
Inoltre è bene abituarsi a fare le scale con passo deciso sollevando bene le ginocchia. Respirate profondamente, sia salendo che scendendo. Se possibile non sostenetevi alla ringhiera, schiena diritta e testa alta.
Ecco tre esercizi semplici per le cosce da eseguire per una mezz'ora:
- In piedi di fronte ad una sedia, gambe leggermente piegate e piedi uniti, schiena diritta, posate le mani sullo schienale.
- Espirando flettete la gamba destra verso il gluteo, tenendo le ginocchia unite. Inspirando tornate alla posizione di partenza. Eseguire 15 volte per parte.
- A terra braccia distese dietro il busto palmo delle mani aderenti al suolo, schiena diritta gambe piegate e pianta dei piedi a terra. Espirando stendete, non completamente, la gamba sinistra in alto e inspirando ritornate alla posizione iniziale, non posando la pianta del piede sinistro Sdraiati su un fianco sinistro gamba destra piegata pianta del piede a terra gamba sinistra distesa in avanti, non completamente, mano destra dietro la nuca. Espirando avvicinate contemporaneamente la gamba sinistra flessa al gomito destro e inspirando tornate nella posizione iniziale. Da eseguire 15 volte per lato.
Alla fine dei tre esercizi massaggiate delicatamente le cosce con il gel con movimenti circolari dal basso verso l'alto.


A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X