La dura vita delle gambe delle donne

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

La dura vita delle gambe delle donne

16-02-2010 - scritto da Viviana Vischi

L’insufficienza venosa cronica è un’insidia soprattutto per chi lavora ore e ore al pc. La soluzione: meno sedentarietà, più prodotti specifici

Consigli utili contro l'’insufficienza venosa cronica

14/05/2007 - L’hanno ribattezzata “e-thrombosis”: è una vecchia malattia (insufficienza venosa cronica), aggravata però da un’abitudine nuova: quella di stare ore e ore seduti davanti al computer. Sono molti, oggi, i lavori che mettono a dura prova le gambe: quello emergente é senza dubbio il continuo lavoro al pc, ma anche quello del camionista e di coloro che stanno troppo tempo in piedi, come commesse e casalinghe, possono essere a rischio di causare trombi. Per non dire di chi deve affrontare lunghi viaggi in auto o in aereo. Cosa può succedere in tutti questi casi? La premessa è che il sangue venoso corre dal basso verso l’alto, in opposizione alla forza di gravità; nei vasi ci sono delle valvole che appena il sangue è passato si richiudono per non farlo tornare giù. Quando queste valvole non funzionano bene, il sangue ristagna, tende a scendere, causa gonfiori e tumefazioni.
L’insufficienza venosa cronica tende a crescere con l’età, per cui oltre i 60 anni quasi il 60% delle donne italiane lamenta disturbi, mentre la percentuale degli uomini si assesta al 35%, in tutto 9 milioni di uomini e 15 milioni di donne. In base agli studi effettuati nei paesi avanzati anche l’ereditarietà é un fattore chiave per l’insorgenza delle varici: è infatti dimostrato che nei soggetti che presentano fattori ereditari l’incidenza delle varici è circa del 50%, mentre senza questo fattore, resta ferma al 40%. Anche avere figli comporta un maggior rischio: circa il 35% delle donne che hanno avuto più gravidanze ne soffre, ma solo il 15% di quelle senza figli ha problemi analoghi. Infine, quasi il 50% delle persone in sovrappeso ha problemi di vene varicose, che invece interessano solo il 30% di quelle con un peso normale.
A venire incontro a coloro che soffrono di insufficienza venosa cronica molti prodotti a base di estratti naturali ad attività antiedemigena, antiinfiammatoria, vasoprotettiva, ristrutturante e idratante. Studi scientifici condotti in tutto il mondo hanno recentemente confermato la particolare efficacia della Cumarina, una molecola estratta da diverse piante del genere Melilotus. Un aiuto concreto arriva anche dalle calze elastiche a compressione graduata sui muscoli della gamba (decrescente dal basso verso l’alto: 100% alla caviglia, 77% al polpaccio e 40% alla coscia): la pressione laterale esercitata dalla calza aiuta il sangue a salire, prevenendo patologie più gravi quali la trombosi venosa profonda, il tromboembolismo e i linfedemi.


A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Cistite ricorrente: un problema femminile

Cistite ricorrente: un problema femminile

10/06/2019.   La cistite è la più comune tra le cosiddette IVU (infezioni alle vie urinarie), e sembra che abbia una particolare predilezione per il sesso femminile. Sono le donne, infatti, sia giovani che...

Salute donna

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X