Obesità...

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Obesità...

12-01-2012 - scritto da yoga2

Tra reale emergenza e stereotipo

Obesità

Si fa un gran parlare oggi di obesità.... al punto che è finita sui giornali la storia di una famiglia inglese cui son stati sottratti mi pare due figli, in quanto non riuscivano a farli dimagrire....nonostante le osservazioni e gli inviti del
servizio sociale... Lascio a voi immaginare come la famiglia abbia accolto tale provvedimento...e come sarebbe stato accolto qua da noi....In ogni caso abbiamo poche o alcune , zero.. notizie sulla famiglia in questione...
immagino che non fosse una famiglia benestante... non so perchè..ma lo immagino.
In Inghilterra la creazione di uno stereotipo di grasso uguale anormale, anche come intelligenza, è nato tantissmi anno or sono, quando ancora esisteva l'impero coloniale .
Ma anche Falstaff,non inglese... era un uomo iperciccione..come dire...
Ora, difficile reperire dei colonizzati obesi, al tempo delle colonie e dello schiavismo... ma ora, che da un pezzo..cioè alla fine mica tanto..ma questa sarebbe un'altra discussione.... la colonizzazione è finita e che si ha invece una massiva immigrazione proprio anche in USA, proprio là assistiamo ad una recrudescenza del rifiuto dell'obesità...
certo, l'obesità produce danno, produce altre malattie, ma è anche una sorta di piaga sociale...sia fra gli adolescenti che fra gli adulti..
Intanto una cattiva alimentazione, fatta senza criteri, fatta senza regole dietetiche, ma quasi solo per riempirsi, una sorta di compulsione...
Oggi, forse più di ieri, sono i più poveri e non i più ricchi che " producono " figli grassi, o cque obesi, minori.... ma anche adulti...
Dunque sarebbe una malattia che se prima era di appartenenza dellle classi meno povere, ora ha cambiato posizionamento, come dire... ed esprime il disagio sociale e individuale di classi meno avvantaggiate...diciamo così...
L'ideale del corpo magro è ora quello dominante, magro è attivo , è produttivo, è bello, è elegante, è funzionale, è quanto richiede di meno alla prevenzione...
magro è normale, obeso non lo è....
ma infine, questa idea della normalità incide anche sui costi... della sanità e della prevenzione..eccome..
allora, come spiegare che esista un incremento così considerevole di over peso.... di obesi ??
Io penso che esistano diverse obesità... non tutte sono dovute alle stesse cause sociali... o individuali..
alcune obesità poi sono risposta a terapie o
espressione di deficit endocrini... dunque.. non credo che possiamo dire obesità una, ma le obesità... e certo incide il livello d'istruzione, di appartenenza sociale, e di possibilità di consumo informato degli alimenti...
pertanto la compulsione al cibo può esistere in qualsiasi classe sociale.... in quanto compulsione....
ma è certo che nei paesi poco sviluppati gli obesi si trovano solo se apparteneti alle classi al potere, non fra la popolazione diffusa...avete presente l'Africa ???O anche altri paesi...
e però in Usa, terra di fortissima immigrazione, l'obesità è nelle calssi sociali più povere, anche migrate...
allora, secondo voi perchè ??
da un lato abbiamo l'anoressia, la crisi dell'immagine, che colpisce di più le donne - ragazze, dall'altra gli obesi, di entrambe i sessi..e dall'altra ancora l'autismo, che colpisce specialmente i maschi-ragazzi...
Allora, queste patologie non dicono qualcosa dei nostri tempi postmoderni, ipermoderni come volete.. dei nostri tempi insomma.... ??? cosa ne pensate ?
Categorie correlate:

Malattie, cure, ricerca medica




ivana nannini

Profilo del medico - yoga2

Nome:
Ivana Nannini
Comune:
torino
Telefono:
3393492764
Professione:
Medico specialista attività privata
Occupazione:
medico psichiatra psicoterapeuta
Specializzazione:
Psichiatria
Contatti/Profili social:
sito web


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X