Primavera: tutti in letargo...

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Primavera: tutti in letargo...

02-02-2010 - scritto da Viviana Vischi

Stanchezza cronica, stress e irritabilita’: ecco il brutto del cambio di stagione

Come affrontare lo stress da cambio di stagione

Primavera: tutti in letargo... Dovrebbe essere il periodo più bello dell’anno: la natura si risveglia, le giornate si allungano, il clima ci invita a dare nuovo sprint all’organismo. Eppure avvertiamo più disturbi che i benefici: la mattina ci svegliamo stravolti, durante il giorno siamo disattenti e deconcentrati, la sera siamo tesi e nervosi. Che succede? E’ lo stress da cambio di stagione: le giornate più lunghe ci spingono ad essere più attivi e il nostro organismo, che non è abituato a questo superlavoro improvviso, ne risente. Aggiungiamo la stanchezza accumulata nell’inverno, la cattiva alimentazione, ma anche i cambi continui di temperatura che contribuiscono a debilitare il fisico e le difese immunitarie e... Il risultato è che la primavera mette in ginocchio molto più dei rigori del freddo, dei pomeriggi bui e dell’assalto dei vari virus influenzali, ripercuotendosi negativamente sul nostro benessere psicofisico e rendendoci vittime di sbalzi di umore, di ipersensibilità ad ogni stimolo esterno, mentre diminuisce la capacità di concentrazione.
Ecco allora che in questo periodo bisogna fare attenzione al proprio fisico ma anche alla propria psiche. Secondo gli esperti le regole per superare indenni “la sindrome del letargo” vanno dal dedicare più tempo a se stessi al fare una leggera attività fisica ogni giorno; dal concedere il giusto spazio alle ore di sonno (senza però esagerare) all’assumere vitamine e sali minerali (bene anche ginseng e pappa reale); dal prestare attenzione all’alimentazione all’iniziare a rimettersi in forma gradualmente, evitando così diete sprint o super attività a ridosso dell’estate.
La primavera è il periodo più indicato per una dieta disintossicante: nutrito di vitamine e cibi naturali (se necessario, con l’aiuto di integratori in grado di completare l’alimentazione), il nostro corpo si rinforza e si prepara ai benefici influssi dell’estate. Aumentiamo quindi il consumo di frutta e verdura di stagione: ottimi i finocchi, verdura disintossicante per eccellenza, le insalate amare come la rucola o il radicchio, che stimolano la diuresi, ma anche asparagi, spinaci, piselli, carciofi e cavolfiori.
Per partire col piede giusto non dobbiamo trascurare il riposo. Se abbiamo difficoltà a dormire affidiamoci alla melatonina, che non induce violentemente il sonno ma semplicemente aiuta a normalizzarlo, “risincronizzando” il nostro orologio interno.
Anche lo sport è un antidoto contro i disturbi legati al cambio di stagione perché aiuta a stare meglio non solo il corpo, ma anche la mente. Il movimento ha infatti un effetto antidepressivo perché stimola l’attività delle endorfine, regalando una piacevole sensazione di benessere e positività.
Infine, vietato portare a casa le tensioni lavorative e cerchiamo di ritagliarci mezz’ora al giorno per una doccia rilassante o un buon libro.


A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Tallonite? Ecco le scarpe giuste per piedi in salute

Tallonite? Ecco le scarpe giuste per piedi in salute

01/10/2021.   A tutti è capitato, almeno una volta nella vita, di accorgersi di avvertire un dolore al calcagno sordo o trafittivo. Nulla di cui allarmarsi generalmente, perché questo tipo di mal di piedi è molto...

Ecocuore: a cosa serve, quando si deve fare

Ecocuore: a cosa serve, quando si deve fare

28/09/2021. Il cuore rappresenta l’organo centrale del nostro apparato circolatorio. È posizionato all’interno della gabbia toracica, a sinistra, e assolve alla fondamentale funzione di inviare e ricevere il sangue tramite i vasi...

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X