RINITE PIGMENTOSA: IN FASE III IL COLLIRIO A BASE DI UNOPROSTONE

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

RINITE PIGMENTOSA: IN FASE III IL COLLIRIO A BASE DI UNOPROSTONE

19-04-2013 - scritto da siravoduilio

IL COLLIRIO A BASE DI UNOPROSTONE USATO PER I PAZIENTI CON GLAUCOMA È STATO PROVATO NEI PAZIENTI CON RP

RINITE PIGMENTOSA

Shuichi Yamamoto e collaboratori della facoltà di medicina giapponese di Chiba, hanno riferito i risultati della sperimentazione clinica di fase II dimostrando che un collirio che è approvato negli Stati Uniti per il trattamento del glaucoma, è in grado di migliorare la sensibilità retinica e la qualità della vita nei pazienti con la Retinite Pigmentosa. I partecipanti allo studio (più di cento) si sono instillati ogni giorno due volte al giorno per sei mesi una o due gocce di collirio a base di unoprostone. Lo scopo primario era valutare la variazione della sensibilità retinica dei due gradi centrali del campo visivo. I risultati sono stati dose-dipendenti. Paragonando la variazione rispetto alla situazione pre-trattamento della sensibilità retinica si è osservato un aumento significativo della sensibilità nei pazienti con alte dosi di collirio e una tendenza verso la significatività nei soggetti che avevano assunto la dose bassa. Il miglioramento si è osservato a partire dalla quarta settimana di trattamento e durato nel tempo. Inoltre la proporzione di pazienti con un peggioramento superiore o uguale a quattro decibel (dB) nella sensibilità retinica è stato significativamente superiore nei pazienti trattati con placebo (21.2%) rispetto ai pazienti che avevano ricevuto la dose elevata (2.6%). La somministrazione del questionario VFQ-25, inoltre, ha dimostrato un miglioramento statisticamente significativo e dose dipendente delle funzioni della vita sociale legate alla visione.
Il meccanismo d’azione dell’isopropile di unoprostone non è noto. Questo composto è un potente vaso rilassante e il suo effetto potrebbe essere secondario a variazioni nella circolazione della coroide.
Iscrizione soggetto nei pazienti con retinite pigmentosa per la fase 2 studio clinico completato da R-Tech Ueno
Siamo lieti di annunciare che le iscrizioni per oggetto lo studio clinico di fase 2 0,15% UF-021 (nome generico; Unoprostone isopropilico, principio attivo di Rescula (R) collirio) in pazienti con retinite pigmentosa è stata completata.
Abbiamo presentato la notifica della sperimentazione clinica nel mese di agosto 2008. La registrazione nello studio di fase 2 è iniziata alle sei siti clinici a fine dicembre 2008 ed è stata completata il 3 agosto 2009.
Lo studio clinico è progredita senza ritardi, senza effetti avversi gravi, e solo pochi casi di interruzione fino ad oggi. D'ora in poi, ci aspettiamo di completare lo studio entro la prossima primavera, compresa la raccolta el'analisi dei dati.
La retinite pigmentosa è una malattia progressiva ereditaria che colpisce quasi 50.000 persone in Giappone, che è caratterizzata da cecità notturna. I pazienti in genere soffrono di perdita del campo visivo periferico e ipovedenti nella fase tardiva della malattia. Allo stato attuale, non esiste alcun trattamento efficace per questa malattia.
Abbiamo sviluppato e lanciato isopropilico Unoprostone collirio sul mercato come farmaco per il glaucoma e dell'ipertensione oculare nel 1994. In studi recenti sulla isopropilico Unoprostone, il farmaco è stato segnalato per presentare effetti neuroprotettivi e una funzione per migliorare la circolazione oculare. Studi presso alcuni ospedali universitari hanno anche suggerito che isopropilico Unoprostone collirio migliorare i sintomi della retinite pigmentosa o arrestare la progressione della malattia.
Ci aspettiamo isopropilico Unoprostone a diventare un farmaco unico per il miglioramento della qualità della visione nei pazienti con retinite pigmentos.
Categorie correlate:

Malattie, cure, ricerca medica




Un caro saluto
Prof.Duilio Siravo
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it
Cell.:3385710585
PROF.DOTT. DUILIO SIRAVO
http://drsiravoduilio.beepworld.it



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X