Caldo e stanchezza, che fare?

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Caldo e stanchezza, che fare?

29-06-2011 - scritto da Viviana Vischi

Per mantenere l’organismo in buono stato di salute nonostante le temperature torride e la sudorazione eccessiva conviene puntare su potassio e magnesio

Debolezza fisica, mal di testa, crampi muscolari: ecco cosa fare contro gli effetti del grande caldo

Caldo e stanchezza, che fare?

Acqua, frutta e verdura: sono questi gli ingredienti indispensabili per stare bene quando il caldo diventa soffocante e le forze vengono meno. D’estate bisogna bere molto, senza aspettare di avere sete, e consumare tanti vegetali per reintegrare i sali minerali che si perdono con il sudore (meccanismo fisiologico per ridurre la temperatura corporea).
I sali minerali svolgono un ruolo importante in tutte le funzioni dell’organismo e sono indispensabili soprattutto per il cuore e per i muscoli. Tra di essi, il potassio e il magnesio sono gli alleati preziosi contro la debolezza fisica, il mal di testa, i crampi improvvisi e i formicolii. Peccato che sono tra i primi ad andarsene quando fa caldo e si suda molto!
Cosa portare in tavola, dunque, per garantirci sempre la giusta dose di potassio e magnesio? Patate, soia, frutta fresca e secca, verdura, legumi, germe di grano e cereali integrali.
Nel caso in cui l’alimentazione non dovesse bastare (o gli esami del sangue rilevino un’effettiva carenza di una o più sostanze), è possibile ricorrere ad integratori contenenti potassio e magnesio generalmente senza rischio di sovradosaggio o tossicità. Lo sport, il caldo e l’alimentazione non ottimale potrebbero essere requisiti per un’integrazione specifica. Il consiglio può essere valido soprattutto per coloro che praticano attività fisica intensa, che soffrono di mestruazioni abbondanti, che seguono diete ricche di fibre che comportano un minore assorbimento di sali minerali, che soffrono di pressione bassa o che assumono farmaci diuretici; in questi casi si può ricorrere a integrazioni per mantenere l’organismo in buono stato di salute nonostante le temperature torride.
Il potassio interviene nel mantenimento di livelli normali di pressione arteriosa, mentre il magnesio è coinvolto nella produzione di energia e attiva la contrazione muscolare. Gli integratori a base di potassio e magnesio ripristinano le scorte che si perdono con la sudorazione, aiutano a combattere la sensazione di stanchezza, il mal di testa, i gonfiori e la sindrome premestruale, migliorano le prestazioni sportive potenziando la resistenza alla fatica, donano vigore ed energia, garantiscono il buon funzionamento dei muscoli e prevengono i crampi.
Gli integratori salini vanno assunti con abbondante acqua fresca ma non fredda, per garantire all’organismo la migliore efficienza e, cosa fondamentale, non provocare disturbi gastrointestinali.
Un consiglio finale riguardante l’alimentazione estiva: quando è tempo di sedersi a tavola, oltre a frutta e verdura, meglio puntare sui cibi leggeri per non rallentare ulteriormente la digestione. Pesce al vapore o alla griglia, pasta con condimenti poco elaborati e, in chiusura, perché no, un bel gelato!



A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X