Dimagrire in menopausa e perimenopausa

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Dimagrire in menopausa e perimenopausa

13-10-2014 - scritto da Cinzia Iannaccio

Ecco perché è difficile perdere peso in menopausa

Dire addio ai chili in menopausa e premenopausa, come fare?

Dimagrire in menopausa e perimenopausa Come fare per perdere chili in menopausa e perimenopausa? Il problema è concreto e credo anche abbastanza comune: in questi ultimi mesi mi sta riguardando sempre più da vicino! Non sono ancora in menopausa, ma il ciclo salta e con lui saltano anche i toni dell’umore, le energie e … soprattutto le lancette sulla bilancia.

Pensate che nell’ultimo mese in cui le mestruazioni non sono arrivate, ho mangiato pochissimo perché in preda a nausea ed ho preso 4 chili.

Assolutamente è necessario correre ai ripari immediatamente in quanto più andrò avanti e maggiori saranno le difficoltà di perdere peso. Ma come fare? Una dieta particolare?

Intorno ai 45 anni il metabolismo comincia fisiologicamente a rallentare a causa della diminuzione dei livelli di estrogeni nel sangue che calano poi drasticamente al momento della menopausa vera e propria. Il trucco, come spiegano da sempre gli esperti è quello di arrivare a questa fase della vita femminile pronte, possibilmente non in sovrappeso e con uno stile di vita adeguato: alimentazione equilibrata abbinata ad un minimo di attività motoria quotidiana .

Lo sport o anche solo una camminata di 30 minuti al giorno è utile per accelerare il metabolismo, bruciare contestualmente calorie e tenere sotto controllo lo stress (scaricare la tensione). Questo infatti genera cortisolo (ed altri ormoni simili) che limita le capacità di perdere peso. Il movimento, insieme alla giusta idratazione e all’assunzione di un certo numero di fibre nella dieta, favorisce la motilità intestinale e l’evacuazione e tiene lontana la ritenzione idrica, altri fattori che fanno lievitare il peso e le misure delle donne in pre monopausa e menopausa.

Un trucco sta anche nell’assunzione di alimenti come la soia (ricchi in fitoestrogeni, capaci di compensare il crollo degli estrogeni) e consumare abitualmente cereali integrali, frutta e verdura. Vanno preferiti piccoli spuntini almeno 5 volte al giorno piuttosto che le abbuffate a pranzo e cena.

Alla carne rossa va preferita quella bianca e anche il pesce ricco di omega -3 buono per il cuore.

Attenzione a quali alimenti si scelgono e alle quantità (anche tra la frutta ve ne è qualcuna più ricca di calorie), ma soprattutto allo sport: se si è in sovrappeso non è opportuno andare a correre (le articolazioni ne risentirebbero). Meglio optare per il nuoto.

Io ci sto provando a fare tutto ciò. Spero di poter arrivare in forma alla menopausa. Quello che mi preoccupa è controllare lo stress (sbalzi umorali-ormonali in primis), che dite ce la farò? Raccontiamoci come vanno le cose in tema di menopausa ed aumento di peso, potremmo darci un reciproco supporto…

Foto: Flickr

A cura di Cinzia Iannaccio, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2007, blogger, specializzata nel settore della salute e del benessere.
Profilo Linkedin di Cinzia Iannaccio
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Cistite ricorrente: un problema femminile

Cistite ricorrente: un problema femminile

10/06/2019.   La cistite è la più comune tra le cosiddette IVU (infezioni alle vie urinarie), e sembra che abbia una particolare predilezione per il sesso femminile. Sono le donne, infatti, sia giovani che...

Salute donna

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X