Ipertricosi-irsutismo-alopecia androgenetica

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Ipertricosi-irsutismo-alopecia androgenetica

16-01-2011 - scritto da massimo.murari

I peli, una delle cause di maggior richiesta di parere endocrinologico

Rappresenta una delle cause di maggior richiesta di parere endocrinologico. La patologia dell'apparato pilifero nel sesso femminile è dalle pazienti vissuta in modo assai drammatico, ma spesso non è chiara la distinzione tra la patologia e la fisiologia.


Anche nella femmina ovviamente è presente un apparato pilifero, ma con una distribuzione sensibilmente diversa da quella del maschio; tale distribuzione (pattern) è determinata dall'equilibrio tra ormoni maschili (androgeni, presenti in minima parte, ma importantissimi, anche nella femmina) e femminili (estrogeni).
IRSUTISMO e IPERTICOSI sono termini spesso confusi tra loro e, almeno nelle fonti divulgative, intercambiabili; la differenza è invece radicale infatti IRSUTISMO descrive la crescita di peli in sedi normalmente glabre, mentre ipertricosi è la crescita aumentata di peli in sedi normalmente pelose.
Una donna si può definire IRSUTA anche se presentasse solo pochi peli ad esempio dall'ombelico verso il pube (mimando quindi il pattern di distribuzione maschile dei peli pubici: a losanga, mentre il femminile è a triangolo), oppure in zona sacrale oppure ancora a livello del volto.
L'ipertricosi invece è l'iper-rappresentazione dell'apparato pilifero: spesso a carattere familiare oppure di gruppi etnici può essere associato all'irsutismo.
Associata ad irsutismo si osserva spesso una perdita di capelli nelle aree dove il recettore androgenico è maggiormente rappresentato quindi ogni perdita di capelli che segni una recessione della linea d'impianto (cosiddetta stempiatura) o il vertice della testa è fortemente sospetta di iperandrogenismo.
Le cause sono molteplici, ma riconoscono un dato comune nell'iperproduzione di ormoni maschili da parte dell'ovaio (policistosi) oppure del surrene, disegnando a volte complessi quadri clinici.
Le terapie disponibili sono attualmente numerose e dipendono strettamente dalla diagnosi che deve essere il più possibile precisa e dettagliata.

[/COLOR][/FONT]

Dr. Massimo Murari
via Melchiorre Gioia, 171
Milano - tel. 02/67074034

Profilo del medico - massimo.murari

Nome:
Massimo Cesare Murari
Comune:
Milano
Telefono:
0267074034
Professione:
Medico di medicina generale (convenzionato)
Specializzazione:
Endocrinologia e malattie del ricambio, Diabetologia
Contatti/Profili social:
sito web


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X