L'agopuntura per smettere di fumare: uno dei metodi naturali più efficaci

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

L'agopuntura per smettere di fumare: uno dei metodi naturali più efficaci

28-10-2013 - scritto da Dott.ssa Laura Moroni

Le percentuali di successo dell'agopuntura nello smettere di fumare sono molto alte: 88%. Ecco perchè

L'agopuntura come metodo efficace per smettere di fumare

L'agopuntura per smettere di fumare: uno dei metodi naturali più efficaci Le sigarette uccidono agni anno sei milioni di persone, con le loro numerosissime sostanze chimiche (7000), delle quali 60 appurate cancerogene. Tra queste vittime ci sono anche quelle del fumo passivo.

Il problema è sempre lo stesso: come smettere? E qui arrivano le buone notizie. Uno dei metodi naturali per smettere di fumare è l’agopuntura, anzi, ormai viene considerata una delle alternative più felici, insieme a ipnosi e meditazione. Come conferma l’autorevole American Journal of Medicine (AJM), le percentuali di successo dell'agopuntura nello smettere di fumare sono molto alte: 88%. Perchè?

Perché l’agopuntura, e nello specifico l’auricoloagopuntura, crea una situazione tale nel paziente, tenendo a bada i sintomi neurovegetativi: ansia, fame eccessiva ecc. Sostenendo l’organo più bersagliato dalla nicotina, il polmone, e soprattutto agendo su vista e gusto (organi di senso), per cui la pur minima spinta del paziente a voler smettere è ben supportata. Inoltre si facilita la eliminazione delle scorie da nicotina sempre, sia con gli aghi stessi, che con prodotti fitoterapici che aumentano minzione, sudorazione ed eliminazioni in genere.

VEDIAMO NELLO SPECIFICO
Con l’auricoloterapia gli aghi sono molto piccoli, sterili e monouso, più o meno in numero di 5-6 a seduta, e vengono lasciati sul padiglione auricolare per 48 ore, il paziente se li toglierà da solo. Di solito bastano dalle 3 alle 5 sedute, meglio bisettimanali, e poi dei controlli a più lungo periodo per monitorare. Io in particolare aggiungo anche una dieta specifica e delle tisane per aiutare il sonno durante e dopo la terapia.

QUINDI…
Si ha una diminuzione del bisogno di assunzione di nicotina, il nuovo assetto biochimico fa si che le situazioni normalmente ”stressogene” come lavoro al computer, telefono ecc. vengano facilmente dimenticate.


Dott.ssa Laura Moroni
Medico chirurgo-agopuntrice
www.lauramoroni.com
www.facebook.com/Dietetica-cinese



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X