La sclerosi multipla nei bambini: diagnosi precoce e terapie

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

La sclerosi multipla nei bambini: diagnosi precoce e terapie

27-11-2012 - scritto da PharmaStar

Sclerosi multipla nei bambini: le ricadute sono più frequenti ma i farmaci che agiscono sull'infiammazione funzionano anche meglio che negli adulti

La sclerosi multipla nei bambini

La sclerosi multipla nei bambini: diagnosi precoce e terapie

La sclerosi multipla (SM) è una malattia cronica del sistema nervoso centrale. Non è una malattia ereditaria e le sue cause sono ancora in parte sconosciute. Quel che è certo è che non riduce l’aspettativa di vita rispetto alla popolazione generale e che più precoce è la diagnosi, migliore potrà essere la qualità della vita dei pazienti, perchè si riesce a rallentare il decorso verso la disabilità, se non prevenirla. Grazie all’utilizzo di tecnologie sempre più all’avanguardia e dell'aumento delle strutture che si occupano di SM pediatrica, oggi è possibile diagnosticare la SM anche nei bambini (circa il 5% di tutti i pazienti affetti da SM). Queste strutture, tra l'altro, hanno creato una vera e propria rete tra loro e lavorano insieme per offrire maggiori strategie terapeutiche. Anche se non è ancora stata individuata una cura definitiva per la sclerosi multipla, sono infatti disponibili terapie in grado di migliorare la prognosi della malattia. Nei bambini questi farmaci sono ben tollerati e funzionano anche meglio che negli adulti e possono consentire loro di condurre una vita per quanto possibile normale. Ne parliamo con il Dott. Angelo Ghezzi, Direttore U.O. Neurologia 2-Sclerosi Multipla dell'Ospedale di Gallarate (VA).



Nel video, l’intervista realizzata dalla Redazione di PharmaStar al Dott. Angelo Ghezzi, Direttore U.O. Neurologia 2-Sclerosi Multipla Ospedale di Gallarate.



La testata giornalistica on-line interamente dedicata al mondo del farmaco
www.pharmastar.it

Profilo del medico - PharmaStar

Nome:
La Redazione di Pharmastar
Contatti/Profili social:
sito web


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X