Longevità dei materassi: sai quali durano veramente a lungo?

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Longevità dei materassi: sai quali durano veramente a lungo?

10-05-2016 - scritto da Alessandro de Luyk

Quanto dura un materasso? Leggi la sua garanzia: scoprirai che i Materassi Memory sono fra quelli più longevi con una vita attesa di 15 anni.

Memory: i materassi più longevi.

Longevità dei materassi: sai quali durano veramente a lungo?

Fra le curiosità che affiorano nei blog con insistenza c’è la seguente domanda: quanto dura un materasso? 

Seguendo questa linea di pensiero, prima di comprare un veicolo o qualsiasi altra cosa dovremmo interrogarci, sulla durata della sua vita media. Quanto potrà durare un’auto o un motorino o un camion? Si intuisce che la domanda è mal posta e non aiuta a fare acquisti oculati.

 

COSA INFLUENZA LA DURATA DI UN MATERASSO

Il materasso è un bene durevole ma la sua longevità dipende da molti fattori, ad esempio da come lo si usa, dal peso del corpo che deve sostenere, dal piano su cui è appoggiato (c’è una rete a doghe che lo sostiene?) e da altri innumerevoli fattori. Ciò che invece fornisce buoni indizi sulla sua possibile durata è strettamente connesso alla sua qualità.

Se vuoi realmente conoscere le prospettive di durata di un materasso un trucco c’è. Leggi la sua garanzia. La garanzia svela le aspettative del produttore circa la vita media ma, ovviamente purché sia sottoposto ad un utilizzo standard. Insomma se lo usi per farci sedere un elefante non avrà vita facile e neppure longeva!  Ed è proprio scartabellando fra le garanzie che si scopre che i Materassi Memory sono fra quelli più longevi con una vita attesa che può arrivare anche ai 15 anni!

Questa è una prova della loro qualità. Se la garanzia li copre per 5, 10 o 15 anni allora sei certo di avere davanti una lastra che punta ad una qualità senza compromessi.  Ed è così che, la domanda iniziale, quella sulla durata torna ad essere interessante e stata ben posta, ma solo nella misura in cui implica che ti stai interrogando sulla qualità del materasso.

 

MEMORY: ALLA RICERCA DELLA QUALITA’ INTRINSECA

Si situa all’interno della suddivisione per tipologie dei materassi (molle, molle insacchettate, ecc.) il concetto che giustifica la reale differenza di durata di una lastra. Le tipologie in cui sono differenziate non rispecchia solo le condizioni manifatturiere che ne svelano la struttura, insomma che le collocano all’interno di un genere, ma corrispondono anche ad una attendibile e concreta aspettativa di durata. I Memory risultano i materassi più longevi.

Ed hanno un carattere spiccato. La somatoestesia, ovvero la percezione somatica, ogni volta che ti ci sdrai sopra, è riconoscibile, quasi inconfondibile. Poiché il Memory presenta una dote unica nel panorama delle materie prime utilizzate nei materassi, quella di essere sensibile al calore del corpo umano. La trasmissione del calore condiziona il rapporto che abbiamo con la sua superficie perché questa, una volta entrata in temperatura, tende ad adattarsi alle linee naturali della nostra corporatura, segue il corpo e si modella in sua funzione. E’ l’ergonomia unica del Memory che viene messa in gioco benché non sia l’unica sua dote di spicco. Sono rinomati anche per l’ottima traspirazione che garantisce di contrastare l’insorgere dell'umidità all’interno. Ciò li rende particolarmente efficaci nella funzione antimicotica e anti acaro, che ne assicura un’elevata salubrità.

 

IL MEMORY NELL’EVOLUZIONE MANIFATTURIERA

Nato dalla ricerca scientifica, da parte della Nasa, nell’ambito degli studi atti a migliorare la qualità della vita degli astronauti nelle loro permanenze nello spazio, il primo Memory è stato presentato al pubblico con il nome di Memory foam. Oggi si è evoluto in diverse direzioni incontrando soluzioni combinatorie sempre nuove e sempre high tech. 

Come materia prima in continua trasformazione è oggetto di studi in quell’area liminale in cui la ricerca medico sanitaria si incontra con la tecnologia manifatturiera.  Il Memory viene allora proposto in speciali combinazioni con gel rinfrescanti, con schiume e con altri materiali d’avanguardia.

 

IL MEMORY NELLA PROPOSTA TUTTA AL NATURALE DI GOLDFLEX

Goldflex propone la gamma Memory in tutte le sue declinazioni ma orienta il pubblico soprattutto su scelte che, in un certo senso, sottolineano e si richiamano ad una visione olistica della natura e della salute

La gamma Memory di Goldflex include delle proposte con gel rinfrescanti, materie prime naturali derivate dalla soia, tessuti con oli essenziali, ecologici ed organici pensati per dare benessere secondo un approccio olistico alla salute. Scopri l'offerta Goldflex.

Sono proprio le combinazioni che permutano fra loro i benefici degli olii essenziali e naturali che derivano dai vari estratti vegetali con la presenza di strati del materasso ricavati da tessuti e materie prime a base naturale, derivate ad esempio dalla Soia, quelli che fanno parte della proposta più raccomandata da Goldflex. 

Modelli che perlopiù escono non solo con le consuete certificazioni di qualità ma anche come dispositivo medico ospedaliero che ne permette l’acquisto agli aventi diritto anche con Iva Agevolata al 4%.  Sono questi ultimi il fiore all’occhiello della manifattura veneta e si rivolgono tanto al pubblico attento a scelte di massimo confort e benessere quanto al soggetto che presenta disturbi o patologie alla colonna vertebrale o al collo.

 

Vieni a scoprire la Gamma Memory di Goldflex: oggi alla qualità puoi abbinare il risparmio di un acquisto diretto dal produttore.



GOLDFLEX MATERASSI

Via Michelangelo Buonarroti, 16 Romano d'Ezzelino - Vicenza, Italia

ASSISTENZA E CONTATTI

Email: servizioclienti@goldflex.it - Numero Verde: 800 988 166

Scopri le offerte di Goldflex Materassi

ATTENZIONE: le informazioni che ti proponiamo nei nostri articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X