Metabolismo troppo lento?

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Metabolismo troppo lento?

06-10-2013 - scritto da Nadia F.

Consigli alimentari per aiutare il metabolismo

Alcuni cibi che aiutano il metabolismo

Ci sono periodi in cui ci si sente spesso stanchi, con poca voglia di fare le normali attività quotidiane, la pelle appare secca e spenta e la pressione è bassa. Qual è il problema? Beh si potrebbe trattare di un semplice problema di metabolismo troppo lento: quando, cioè, il nostro corpo non riesce a trasformare in modo efficace i cibi in energia.

Per aiutare il metabolismo è consigliabile mangiare cibi molto proteici (carne, uova, pesce) nei due pasti principali e puntare su alimenti alcuni alimenti specifici. Ad esempio:

  • Noci. L'assunzione di cibi ricchi di omega 3 riduce la produzione di leptina (un ormone che rallenta il metabolismo). Ne bastano 3-4 per assicurare una giusta quota di omega 3.
  • Ananas. Si tratta di un frutto che aiuta a trasformare in energia le proteine, aiutando così anche il metabolismo. Preferibile consumarlo a fine pasto.
  • Peperoncino. I cibi piccanti che contengono capsaicina, possono accelerare il metabolismo del 25% fino a tre ore dopo il pasto. Basta mezzo cucchiaino di peperoncino al giorno. Altre spezie utili sono la cannella, il pepe nero e la cipolla in polvere.
  • I formaggi stagionati. Contengono tiramina, una sostanza che viene trasformata dal nostro organismo in adrenalina, che "scuote" il nostro organismo. La dose consigliata è di una o due porzioni alla settimana.
  • L'aceto di mele. Da utilizzare per condire le insalate: aiuta ad accelerare il metabolismo dei grassi perché attacca le membrane delle cellule lipidiche.
  • Il pesce di mare e i molluschi. Sono molto ricchi di iodio, che stimola la tiroide ed è direttamente responsabile dei processi metabolici.

 

 



A cura di Nadia F.

 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X