Occhi e allergia: i consigli per difendere la vista

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Occhi e allergia: i consigli per difendere la vista

25-05-2013 - scritto da Patrizia Frattini

Dalla Commissione Difesa Vista ecco qualche utile consiglio per proteggere la salute degli occhi contro le insidie dell’allergia

Proteggere gli occhi se si è allergici

Occhi e allergia: i consigli per difendere la vista

La primavera tarda ad arrivare in gran parte della penisola ma i sintomi dell’allergia sono invece stati piuttosto puntuali per gli oltre 10 milioni di italiani che ne soffrono. Oltre a naso che cola e a starnuti in quantità attenzione a non sottovalutare occhi arrossati, lacrimazione e pruriti agli occhi. Ecco qualche consiglio utile:

Proteggersi dal sole

Utilizzare occhiali da sole è un accorgimento utile per tutti i soggetti allergici, poiché le lenti degli occhiali limitano il numero di allergeni che raggiungono gli occhi. Inoltre molti allegici soffrono di fotofobia, una particolare sensibilità alla luce del sole. Il corsiglio di utilizzare regolarmente occhiali da sole è ancor più utile per chi utilizza lenti a contatto, sulle quali si potrebbero depositare gli allergeni. Se questo accade e vi accorgete che portare le lenti diventa particolarmente fastidioso potreste optare per delle lenti usa e getta, che possono essere facilmente cambiate in modo da portarne sempre di perfettamente pulite.

Resistere al prurito

L’impulso di strofinare gli occhi è spesso irresistibile nei soggetti allergici, ma il consiglio migliore in questo caso è quello di resistere: grattandosi gli occhi infatti si favorisce la produzione di istamina ottenendo come risultato un aumento della sensazione di prurito.

Attenzione a irritazioni e arrossamenti

È importante non sottovalutare irritazioni e arrossamenti, poiché se trascurati possono condurre a congiuntivite e a danni agli occhi. Il consulto con uno specialista vi sarà utile per stabilire una terapia adatta, che potrebbe prevedere l’impiego di colliri da utilizzare sia prime del periodo di esplosione dell’allergia che durante, per alleviare i sintomi.

Vacanze sicure

Se progettate una vacanza in un meta insolita non dimenticate di parlarne al vostro medico e di concordare con lui un kit di emergenza da mettere in valigia e da tenere a portata di mano. Il cambiamento di latitudine e di clima infatti potrebbe portarvi a contatto con nuove specie vegetali e nuovi allergeni e quindi potrebbe provocare reazioni allergiche mai manifestate prima.

Foto: Flickr.com



A cura di Patrizia Frattini aka Rockcopy, copywriter e Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2012, da anni attiva (anche, ma non solo) nel settore dell’informazione scientifica e divulgativa.
Profilo Linkedin di Patrizia Frattini
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X