Ragazze italiane e ferro: un rapporto molto duro!

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Ragazze italiane e ferro: un rapporto molto duro!

14-05-2013 - scritto da Angela Nanni

Le adolescenti italiane sono carenti di ferro: come migliorarne l'assorbimento

Come compensare la carenza di ferro nelle ragazze italiane

Ragazze italiane e ferro: un rapporto molto duro! Siamo ormai in piena primavera e con l’arrivo del caldo aumenta anche la sensazione di stanchezza e di affaticamento; soprattutto i ragazzi impegnati con le ultime fatiche scolastiche tendono ad evidenziare una certa difficoltà nella concentrazione, pallore e astenia. In molti ragazzi questa sintomatologia è riconducibile ad una carenza di ferro: l’osservatorio nutrizionale Grana Padano ha indagato le abitudini alimentari di 5500 ragazzi di età compresa fra i 14 e i 18 anni e fra i 19 e i 45 anni per capire se con l’alimentazione vengono introdotti, mediamente, quantitativi di ferro adeguati per l’età e il sesso.

Secondo le linee guida per una sana alimentazione gli uomini dovrebbero introdurre ogni giorno 12 mg di ferro e le donne in età fertile dovrebbero assumerne 18 mg. Dal sondaggio è invece emerso che le adolescenti italiane assumono mediamente 11 mg di ferro al giorno e i loro coetanei maschi circa 14,3.

Questa discrepanza è frutto delle abitudini alimentari non sempre molto corrette dei ragazzi: le ragazze, almeno stando ai risultati del sondaggio, mangiano molta meno carne dei maschi e sia i maschi che le femmine consumano piccole quantità di legumi: i legumi sono consumati regolarmente da meno del 50% degli intervistati.

Le verdure più ricche di ferro sono quelle a foglia scura, ma i ragazzi, maschi e femmine, che già consumano poca verdura gradiscono per lo più l’insalata in foglia meno ricca di ferro rispetto a spinaci o cicoria. Sarebbe buona abitudine che i ragazzi imparassero a consumare una volta al giorno a pranzo o a cena una porzione di carne o pesce e dovrebbero mangiare almeno due porzioni di verdura al giorno; è buona abitudine condire la verdura con limone per migliorare l’assorbimento del ferro a partire dai vegetali. Bisognerebbe consumare una porzione di legumi almeno 3 volte a settimana come pure è buona abitudine consumare alimenti integrali e non farsi mai mancare i cereali a colazione.

http://www.flickr.com/photos/heather_joy/2423532642/


Articoli che potrebbero interessarti

La respirazione: un balsamo per l’intestino e il cervello

La respirazione: un balsamo per l’intestino e il cervello

21/06/2021.   Eccoci di nuovo a parlare di ansia associata all’intestino irritabile. Come ormai dovresti sapere, esiste un legame scientificamente dimostrato tra il cervello e l’intestino, e ogni impulso che arriva dalla testa, si...

Guida alla sana pipì: la tua di che colore è?

Guida alla sana pipì: la tua di che colore è?

25/05/2021.   Bere è un normale atto quotidiano di sostentamento che in genere eseguiamo dietro uno stimolo preciso: quello della sete. E sbagliamo. Se tutti noi bevessimo solo quando ne sentiamo la necessità, non riusciremmo ad...

No alla povertà mestruale, sì all’uguaglianza

No alla povertà mestruale, sì all’uguaglianza

24/05/2021.   Sai già cosa farai il 28 maggio? No, non ti preoccupare se non ti viene in mente nulla. Non è il tuo compleanno (o forse sì) e neppure il tuo anniversario di matrimonio (o forse sì). Il 28 maggio...

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X