Ruolo di calcio e vitamina D nella menopausa

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Ruolo di calcio e vitamina D nella menopausa

27-02-2013 - scritto da Angela Nanni

Supplementazione si o no? Sembra essere questo il quesito principale da sbrogliare

L'integrazione di calcio e vitamina D nella menopausa serve davvero?

Ruolo di calcio e vitamina D nella menopausa

E' utile assumere integratori nutrizionali a base di calcio e vitamina D nella menopausa per ridurre l’incidenza di osteoporosi e quindi di fratture?
E' questo il quesito alla base dello studio di revisione condotto dalla statunitense Preventive services task force: accertare l’utilità di tale supplementazione subito prima della menopausa e nel periodo post menopausale.

Gli autori dello studio, a tal fine, hanno revisionato importanti studi scientifici sull’argomento arrivando a concludere che la supplementazione non è raccomandata né in peri né in post menopausa perché le evidenze a disposizione non permettono di evidenziare un’adeguata riduzione di rischio fratture né con l’assunzione combinata di calcio e vitamina D, né con la sola assunzione di vitamina D.

La National Osteoporosis Foundation Responds, però, ha subito replicato a questo intervento sottolineando, invece, l’importanza di calcio e vitamina D in una fase così delicata della vita della donna come lo è la menopausa, anche se ha tenuto a ribadire che per la salute delle ossa sono fondamentali, prima ancora dell’assunzione di supplementi nutrizionali, 3 semplici regole:

- Durante tutta la vita e ancora di più in periodo peri e post menopausale è fondamentale mantenersi attivi e svolgere regolarmente attività fisica; senza un’adeguata attività fisica il sistema osseo non può mantenersi in salute
- La dieta va curata durante tutta l’esistenza, ma in questa fase più che mai l'alimentazione deve essere bilanciata ed equilibrata e deve fornire un apporto adeguato di calcio e vitamina D: la vitamina D è scarsamente presente negli alimenti, ma può essere sintetizzata con l’esposizione alla luce solare attraverso la pelle; cosa c’è di meglio allora di fare lunghe passeggiate? E' importante, inoltre, non eccedere mai con il consumo di alcolici ed è sempre bene non fumare
- Quando viene fatta diagnosi di osteoporosi è sempre bene affidarsi alle cure di uno specialista che dovrà studiare la terapia farmacologica, di integrazione nutrizionale e di attività fisica più adeguata alle specifiche necessità della paziente

Jornada Medica de Osteoporosis | Flickr - Photo Sharing!



Articoli che potrebbero interessarti

Cistite ricorrente: un problema femminile

Cistite ricorrente: un problema femminile

10/06/2019.   La cistite è la più comune tra le cosiddette IVU (infezioni alle vie urinarie), e sembra che abbia una particolare predilezione per il sesso femminile. Sono le donne, infatti, sia giovani che...

Salute donna

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X