Allegie e intolleranze alimentari? La cannella ci aiuta a combatterle

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Allegie e intolleranze alimentari? La cannella ci aiuta a combatterle

15-05-2013 - scritto da Paola Perria

Uno studio conferma le proprietà antinfiammatorie della cannella e la sua azione positiva sul sistema immunitario

La cannella contro allergie e intolleranze alimentari

Allegie e intolleranze alimentari? La cannella ci aiuta a combatterle Le intolleranze e le allergie alimentari sono in forte aumento, è una verità assodata che tutti possiamo tranquillamente sperimentare. In genere si tratta di malattie che si manifestano fin dalla prima infanzia con sintomatologie tipiche che vanno dai disturbi gastrointestinali ai problemi cutanei (dermatiti, psoriasi, nei bambini la tipica "crosta lattea"), fino alle patologie a carico dell'apparato respiratorio, come asma e riniti. Ma la cosa abbastanza stupefacente, è che anche gli adulti sono oggi più facilmente suscettibili di sviluppare forme allergiche o intolleranza a qualche alimento. Ad esempiola celiachia o la sensibilità al glutine, due disturbi che hanno in comune solo l'allergene che le scatena, il glutine (una proteina presente in molti cereali tra cui orzo e frumento), ma anche l'intolleranza al lattosio, la più comune tra le intolleranze enzimatiche, possono "scoppiare" anche in età adulta.

Quando un alimento, o la sostanza contenuta in un alimento, diventano improvvisamente un "nemico" , il nostro sistema immunitario mette in campo le sue forze, gli anticorpi, per combatterlo, perché viene percepito come nocivo per la salute dell'organismo. Questo stato di allerta produce come immediata conseguenza una serie di reazioni di tipo infiammatorio che possono essere più o meno severe, che ci provocano malesseri a vario livello e sintomi apparentemente inspiegabili. Che fare? Bé, eliminare l'allergene, ovvero la sostanza alimentare "nemica", sperando di aver individuato quella giusta! Ma per cercare di riportare alla ragione il nostro sistema immunitario ipersensibile, e anche per ridurre le reazioni infiammatorie a carico del tubo digerente, della pelle o dell'apparato respiratorio, possiamo anche provare qualche rimedio naturale. Ad esempio... gli estratti a base di cannella.

Questa spezia aromatica, usata per insaporire pietanze dolci e salate, è infatti ricca di sostanze benefiche con effetto antinfiammatorio, che, stando un uno studio pubblicato sulla rivista Allergy, agirebbero anche su alcune cellule coinvolte nelle reazioni allergiche (chiamate mast cell). Attraverso una doppia sperimentazione - su modello animale e umano - si è dimostrata l'efficacia degli estratti di questa spezia deliziosa nello "spegnere" le infiammazioni di natura allergica. Si tratta di una notizia confortante, infatti non solo l'uso delle spezie in cucina è indicato per insaporire i cibi senza dover far ricorso a massicce dosi di sale(altamente sconsigliabile), ma le loro sostanze benefiche, l'azione antiossidante e antinfiammatoria, ci aiutano a tenere lontane malattie degenerative e metaboliche (proprio la cannella riduce la resistenza insulinica e aiuta a prevenire il diabete di tipo II) e, a quanto pare, anche a regolare la risposta immunitaria responsabile delle allergie e delle intolleranze alimentari. Insomma, torta di mele e cannella per tutti!


Articoli che potrebbero interessarti

Lotta agli acari: le strategie che funzionano

Lotta agli acari: le strategie che funzionano

04/03/2019.   Quando si parla di acari della polvere la nostra lotta per sconfiggerli ed eliminarli da casa nostra sembra quasi impossibile. Questi minuscoli artropodi ad 8 zampe si annidano soprattutto negli imbottiti di casa come i materassi...

Allergia e salute

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X