Allergie infantili: una buona alimentazione può aiutare a prevenirle

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Allergie infantili: una buona alimentazione può aiutare a prevenirle

18-06-2015 - scritto da Patrizia Frattini

Una ricerca rivela che una alimentazione ricca di Omega 3 aiuta a prevenire le allergie nei bambini.

Assumere le giuste quantità di pesce diminuisce il rischio di sviluppare allergie, secondo uno studio svedese.

Allergie infantili: una buona alimentazione può aiutare a prevenirle

In primavera, ma ormai sempre più spesso durante tutto l'arco dell'anno, starnuti, riniti e congiuntiviti allergiche sono all’ordine del giorno per i soggetti allergici. Una volta che l’allergia ha fatto la sua comparsa, i rimedi possono essere soltanto farmaci sintomatici prescritti dall’allergologo oppure l’immunoterapia specifica. Per quanto riguarda la prevenzione, invece, vi sono alcuni comportamenti che possono favorire o scoraggiare l’insorgenza di allergie, in particolare nei bambini.

Una ricerca condotta presso l’Università di Stoccolma, in Svezia, ha recentemente dimostrato come una alimentazione ricca di Omega 3, presenti soprattutto nel pesce (ma non solo!), può diminuire il rischio di sviluppare allergie in età infantile.

Lo studio è stato condotto su 4100 bambini, che sono stati seguiti per un periodo di otto anni. All’età di un anno il 90% del campione consumava regolarmente pesce ricco di Omega 3. Il 96% di questi bambini ha continuato a seguire questo tipo di alimentazione fino al compimento degli otto anni di età.

I ricercatori hanno poi comparato i dati relativi ai bambini che consumavano le maggiori quantità di pesce, rivelando che questi ultimi risultavano maggiormente protetti dal rischio di sviluppare allergie. In particolare, gli esperti hanno rilevato che mangiare pesce più di una volta a settimana riduce il rischio di sviluppare allergie come la febbre da fieno.

Il merito di questo effetto benefico è probabilmente degli Omega 3, acidi grassi che concorrono al corretto sviluppo del sistema immunitario e che, in generale, apportano molti benefici alla salute. Alcune precedenti ricerche avevano già messo in correlazione il consumo di pesce e l’assunzione di Omega 3 durante la gravidanza con un minor rischio di sviluppo di malattie allergiche per il bambino mentre è bene precisare che nessun effetto benefico è stato rilevato se il consumo regolare di pesce comincia dopo gli otto anni di età del bambino.

Dove trovare gli Omega 3? Principalmente nel pesce (sardine, aringhe, acciughe, trota, pesce spada, salmone e sgombro) ma anche nelle noci, nei legumi e in alcuni semi (soia, girasole, zucca e lino): anche i vegetariani possono infatti assumere queste preziose sostanze!

 

Foto: Wikimedia Commons



A cura di Patrizia Frattini aka Rockcopy, copywriter e Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2012, da anni attiva (anche, ma non solo) nel settore dell’informazione scientifica e divulgativa.
Profilo Linkedin di Patrizia Frattini
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Lotta agli acari: le strategie che funzionano

Lotta agli acari: le strategie che funzionano

04/03/2019.   Quando si parla di acari della polvere la nostra lotta per sconfiggerli ed eliminarli da casa nostra sembra quasi impossibile. Questi minuscoli artropodi ad 8 zampe si annidano soprattutto negli imbottiti di casa come i materassi...

Allergia e salute

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X