Counseling eredo-familiare senologico

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Counseling eredo-familiare senologico

26-09-2013 - scritto da Prof.ssa Virginia A. Cirolla

Counseling eredo-familiare senologico: un'attività istituita per la caratterizzazione del rischio personale, familiare e genetico di sviluppare un tumore al seno

Le pazienti che accedono a questo ambulatorio vengono selezionate durante la visita senologica di primo accesso sulla base di criteri ben definiti.

Counseling eredo-familiare senologico



Il consulto viene offerto alla giovani donne quando si ritiene che vi sia un

rischio eredo-familiare elevato di sviluppare un tumore al seno.

Gli obiettivi prioritari del counseling multidisciplinare sono:

-la valutazione del rischio familiare e/o genetico individuale di ammalare di

tumore al seno sulla base delle conoscenze cliniche e laboratoristiche oggi

disponibili;

- la valutazione della percezione del rischio e massimizzare l'adesione ai

programmi di prevenzione e sorveglianza clinico-strumenrale.

-la programmazione delle misure di anticipazione diagnostica in ambito

senologico secondo le linee guida nazionali ed internazionali vigenti.

-favorire l'adesione ai protocolli di ricerca clinico-sperimentale.

Nel nostro ambulatorio vengono valutate le famiglie che hanno avuto nel loro

nucleo più casi di neoplasia mammaria e/o ovarica. Il fine principale è quello

di stabilire l’esistenza nella famiglia di un aumentato rischio di sviluppare un

tumore al seno o un carcinoma ovarico e di sottoporre, quindi, i membri sani,

a programmi di anticipazione diagnostica mirati ed intensificati.

L’attività di counseling comprende le seguenti fasi:

Ricostruzione del pedigree familiare con segnalazione degli eventi

neoplastici.

Calcolo del rischio individuale di sviluppare un tumore al seno.

Classificazione nelle categorie di rischio riconosciute internazionalmente.

Colloquio psicologico per la valutazione della percezione del rischio in

funzione anche della storia familiare con la finalità di implementare

l’adozione di comportamenti preventivi e l'adesione ai programmi di

prevenzione e sorveglianza clinico-strumentale dedicati.

Valutazione dell’opportunità ad eseguire il test genetico per ricerca delle

principali mutazioni correlate con l’insorgenza del carcinoma mammario.

Comunicazione dell'esito del test genetico (discussione, implicazioni

individuali e familiari).

Pianificazione della sorveglianza intensificata per consultanti e familiari,

qualora si renda necessaria

Coordinamento delle attività previste nei programmi di sorveglianza

Arruolamento all'interno di trial clinici dedicati





Studio Medico Cirolla
Categorie correlate:

Salute donna




Prof.ssa Virginia A.Cirolla
MD,PhD in Experimental And Clinical Research Methodology in Oncology Department of Medical and Surgical Sciences and Translational Medicine "Sapienza" University of Rome
National President A.I.S.M.O. ONLUS
www.studiomedicocirolla.it
www.aismo.it

Profilo del medico - Prof.ssa Virginia A. Cirolla

Nome:
Virginia Angela Cirolla
Comune:
ROMA
Telefono:
0645477448 3396769115, 3930944388, 3335230409
Azienda:
A.I.S.M.O. ONLUS
Professione:
Ricercatore
Posizione:
PRESIDENTE NAZIONALE
Occupazione:
MEDICO CHIRURGO SENOLOGO/TITOLARE CENTRO DI FORMAZIONE ANFOS/DIRETTORE SANITARIO A.I.S.M.O. ONLUS
Specializzazione:
Oncologia Medica, Medicina alternativa, Chirurgia generale, Perf in Ecografia, Senologia, Master Format. ANFOS, Master Agopuntura, Dottorato Ricerca Oncologica
Contatti/Profili social:
email email sito web facebook twitter google plus linkedin


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X