Ferro e zinco contro la sindrome premestruale

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Ferro e zinco contro la sindrome premestruale

01-03-2013 - scritto da Angela Nanni

La sindrome premestruale è un problema comune a molte donne: ferro e zinco possono contrastarla efficacemente

I nutrienti utili per combattere la sindrome premestruale

Ferro e zinco contro la sindrome premestruale Con il termine di sindrome premestruale si intendono tutti quei fastidiosi sintomi come gonfiore, tensione mammaria, nervosismo, sbalzi d'umore comuni a tante donne nell’imminenza del ciclo mestruale.
Convivere con questa sintomatologia non è affatto semplice e dunque, contrastarla è sicuramente un modo per guadagnarne in qualità della vita.

Secondo uno studio recentemente pubblicato sulla rivista American journal of epidemiology le donne che riescono ad assumere quotidianamente attraverso l’alimentazione almeno 20 mg di ferro hanno dal 30 al 40% di probabilità in meno rispetto alle donne che non riescono ad assicurarsi tale assunzione, di soffrire di sindrome premestruale.

Il ferro agisce soprattutto sui repentini cambiamenti di umore poiché favorisce un più regolare rilascio di serotonina, un neurotrasmettitore strettamente connesso con l’umore. Nello studio in questione la quota giornaliera di ferro è stata calcolata come proveniente da integratori alimentari o da fonti vegetariane ovvero da spinaci, lenticchie, cavoli, broccoli, ceci.

Anche lo zinco evidenzia una buona azione di contrasto alla sindrome premestruale, in particolare riduce il gonfiore, ma i vantaggi sono sortiti da una dose quotidiana di zinco pari a circa 15 mg, che però è una dose doppia rispetto a quella normalmente raccomandata, quindi un’assunzione così elevata di zinco potrebbe produrre spiacevoli effetti collaterali.

A precipitare la sintomatologia della sindrome premestruale, invece, è un’eccessiva assunzione di potassio: seguire una dieta bilanciata, molto attenta ad una corretta assunzione di ferro, dunque, può essere una valida via di contrasto alla sindrome premestruale.
Categorie correlate:

Salute donna




Articoli che potrebbero interessarti

Cistite ricorrente: un problema femminile

Cistite ricorrente: un problema femminile

10/06/2019.   La cistite è la più comune tra le cosiddette IVU (infezioni alle vie urinarie), e sembra che abbia una particolare predilezione per il sesso femminile. Sono le donne, infatti, sia giovani che...

Salute donna

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X