Festa della donna e mimosa: attenzione alle allergie

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Festa della donna e mimosa: attenzione alle allergie

07-03-2013 - scritto da Patrizia Frattini

Attenzione alla mimosa: il fiore più regalato in occasione della festa della donna potrebbe scatenare i sintomi dell’allergia. Ecco perché

Le allergie scatenate dalla mimosa, fiore tipico della festa della donna

Festa della donna e mimosa: attenzione alle allergie 8 marzo, festa della donna: i più romantici e premurosi tra gli uomini avranno certamente pensato di portare alla loro amata un bel mazzo di mimose. Attenzione però al rischio allergia. Questi fiori infatti non sono sempre apprezzati dalle donne. In alcuni casi il loro profumo intenso può arrivare a disturbare i nasi più delicati ma può anche accadere, come accade alla sottoscritta, che un bel mazzo di fiori gialli regalato per celebrare la mia femminilità porti con sé un gran numero di starnuti e di occhi lacrimanti, e non per la commozione. Si tratta di allergia.

Mi sono spesso domandata perché, allora, la mimosa non sia inclusa nella lista degli allergeni che vengono impiegati durante i test allergologici cui ci si sottopone nella fase di diagnosi dell’allergia, cioè quando si cerca di scoprire quali sono le sostanze che il nostro organismo non riesce a tollerare e quali sono invece quelle innocue.

La mia curiosità è stata soddisfatta quando ho scoperto che in realtà non è il polline della mimosa ad essere il fattore scatenante dell’allergia. Il polline di questo fiore infatti è troppo grande per penetrare nelle vie respiratorie inferiori, là dove dovrebbe arrivare per essere in grado di scatenare reazioni avverse da parte dell’organismo. Ma allora, a cosa sono dovuti gli starnuti? Ad altri tipi di polline, che il fiore della mimosa è in grado di catturare e portare con sé: polline di nocciolo, di cipresso o di betulla si annidano tra i fiori di color giallo intenso della mimosa e causano le reazioni allergiche che in tanti ben conoscono, come starnuti, occhi lacrimanti e naso che cola.

Gli amanti della mimosa sono avvisati: prima di pensare a un bel mazzo di fiori da portare in dono, verificate che l’oggetto delle vostre attenzioni non soffra di allergia.


Foto: Flickr


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X