Gli alimenti più ricchi di vitamina A

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Gli alimenti più ricchi di vitamina A

11-06-2013 - scritto da Paola Perria

La vitamina A è preziosa per la salute di tutto il corpo, ma soprattutto di pelle, occhi e denti. Vediamo in quali cibi si trova

Alla scoperta degli alimenti che si rivelano fonti importanti di vitamina A

Gli alimenti più ricchi di vitamina A Sentiamo spesso associare la vitamina A alla bellezza della pelle e all'abbronzatura. Questo perché proprio questa preziosa vitamina svolge funzioni di rinforzo della nostra epidermide, aiuta a ridurre o prevenire inestetismi come acne, macchie e brufoli infiammati e naturalmente la mantiene giovane a lungo. Potere antiossidante e anti-invecchiamento che svolge anche nei confronti di mucose, vista e apparato muscolo scheletrico. In effetti, a ben vedere non c'è quasi parte del nostro organismo che non benefici dell'azione della vitamina A, il cui fabbisogno può essere colmato molto naturalmente attraverso l'alimentazione. Di che tipo di sostanza si tratta e in quali cibi la troviamo?

La vitamina A è presente negli alimenti in due forme. La troviamo già "pronta" da assimilare, e in questo caso parliamo di retinolo, oppure come precursore nei carotenoidi. Queste sostanza antiossidanti sono dei pigmenti che a livello digestivo vengono "trasformati" in vitamina A. E' il caso, ad esempio, del betacarotene contenuto nei frutti e negli ortaggi di colore arancione o giallo, come ad esempio le nespole e le albicocche, i meloni, le zucche e le carote. Quando si parla dell'effetto stimolante della vitamina A sull'abbronzatura, però, si commette un piccolo errore.

In realtà i carotenoidi non fanno produrre più melanina (responsabile della colorazione scura, protettiva, della pelle esposta al sole), ma semplicemente rinforzano l'epidermide e le conferiscono un naturale colorito più dorato. La vitamina A è cruciale anche per lo sviluppo della vista e la protezione della retina, la salute delle mucose (ad esempio della bocca), per la crescita delle ossa e dei denti nell'età dello sviluppo e per il mantenimento della ottimale funzionalità ovarica e dei testicoli. Una carenza di questa vitamina è rara, perché la troviamo disponibile in tantissimi alimenti, e comunque si manifesta con sintomi come pelle e capelli deboli e aridi, denti che si cariano e bocca secca soggetta a ulcerazioni. Vediamo i principali cibi che la contengono:

  • Olio di fegato di merluzzo
  • Uova
  • Fegato e frattaglie
  • Burro
  • Anguille di fiume
  • Carote
  • Albicocche
  • Rucola
  • Basilico
  • Peperoncini secchi piccanti
  • Pomodori
  • Zucca gialla
  • Mango
  • Spinaci
  • Tonno fresco
  • Prezzemolo
  • Formaggi freschi e semi stagionati come mascarpone, caciotte, pecorino e provolone
La vitamina A è una molecola liposolubile, quindi si assimila meglio se associata ad un alimento grasso polinsaturo, come ad esempio l'olio extravergine d'oliva.

A cura di Paola Perria, Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2009, Master I livello in Gender Equality-Strategie per l’equità di Genere con tesi sulla medicina di genere.
Profilo Linkedin di Paola Perria
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X