L'osmolarità lacrimale nella gestione della terapia per l'occhio secco

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

L'osmolarità lacrimale nella gestione della terapia per l'occhio secco

22-08-2014 - scritto da Pascotto

La misura dell'osmolarità lacrimale è l'unica prova in grado di fornire una diagnosi rapida ed accurata delle alterazioni della superficie oculare

L'obiettivo dei test diagnostici è quello di migliorare la cura del paziente e massimizzarne i risultati

Da quando abbiamo a disposizione uno strumento diagnostico che misura l'osmolarità lacrimale, riusciamo a trattare la SECCHEZZA OCULARE in maniera più efficiente. Con questo sistema, infatti, possiamo spiegare meglio ai nostri pazienti i motivi dei loro sintomi e, allo stesso tempo, riusciamo a motivarli affinché seguano con maggior impegno la propria terapia per l'occhio secco. Quando i pazienti notano che l'osmolarità lacrimale migliora dopo l'inizio della terapia, continuano volentieri la terapia consigliata: la maggioranza dei nostri pazienti, anzi, sembra che non veda l'ora di conoscere il successivo valore della lettura dell'osmolarità.
 


Se uno o entrambi gli occhi hanno un'osmolarità lacrimale superiore a 308 mOsm/L, o se la differenza tra i due occhi è maggiore o uguale ad 8 mOsm/L, vuol dire che ci troviamo in presenza di sindrome dell'occhio secco.

L'obiettivo dei test diagnostici è quello di migliorare la cura del paziente e massimizzarne i risultati. E' nostra responsabilità, come medici, di utilizzare i test disponibili per rendere i nostri interventi chirurgici più sicuri e fornire un risultato di qualità superiore.

La misura dell'osmolarità lacrimale è l'unica prova in grado di fornire una diagnosi rapida ed accurata delle alterazioni della superficie oculare. Ci fa capire se il paziente è idoneo all'uso delle lenti a contatto, se può affrontare degli interventi chirurgici corneali (es. il laser per la miopia) e risulta efficace nel monitoraggio della risposta alla terapia, cosa che motiva i pazienti e li spinge a seguire con convinzione le nostre indicazioni terapeutiche.

Ambulatorio Secchezza Oculare



Centro Oculistico Pascotto

Tel. 081 554 2792
Sito ufficiale ※ Pagina facebook

Profilo del medico - Pascotto

Nome:
Antonio Pascotto
Comune:
Napoli
Telefono:
0815542792
Azienda:
Pascotto srl
Professione:
Medico specialista attività privata
Occupazione:
Specialista in Oculistica e Chirurgia Oculare
Specializzazione:
Oftalmologia
Contatti/Profili social:
email sito web facebook twitter google plus linkedin


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X