La medicina e le arti liberali

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

La medicina e le arti liberali

06-07-2011 - scritto da monica_balestrero

La medicina e le arti liberali: testi e citazioni

Si chiede da alcuni perché l’arte della medicina non si compresa tra le discipline liberali.

Per questo motivo, che quelle trattano argomenti individuali, mentre la medicina li abbraccia tutti.
Al medico si conviene che conosca la grammatica, affinché sia in grado di capire e di esporre ciò che legge.
Parimenti la retorica, affinché sia capace di definire con argomenti validi le malattie che esamina.
Inoltre la logica, perché sappia sceverare e curare le cause delle infermità con l’aiuto della ragione.
Così pure l’aritmetica per il computo delle ore nei parossismi e dei giorni nei periodi di malattia.
Nello stesso modo la geometria, per le proprietà delle parti e la posizione dei punti, dei quali insegnerà ciò che è opportuno osservare.
La musica inoltre non gli sia ignota, giacché si legge che questa disciplina ha risolto molti casi di malattie, come fu David che sanò Saul dallo spirito immondo con l’arte della melodia. (…)
Infine, conosca l’astronomia, per mezzo della quale potrà contemplare il sistema delle stelle e il mutare delle stagioni, giacché, come dice un medico, i nostri corpi cambiano con le proprietà dei cieli.
Per questo la medicina è chiamata seconda filosofia, poiché entrambe le discipline sono complementari all’uomo.


(Isidoro di Siviglia, Etymologiae, libro IV, 13.1-13.4)
Categorie correlate:

Hobby, tempo libero, società


Profilo del medico - monica_balestrero

Nome:
Monica Balestrero
Comune:
ROMA
Contatti/Profili social:


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X